Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Record di presenze alla 13a edizione dei BMW Motorrad Days


Record di presenze alla 13a edizione dei BMW Motorrad Days
15/07/2013, 14:35

Monaco/Garmisch-Partenkirchen. La 13a edizione dei BMW Motorrad Days, svoltasi dal 5 al 7 luglio 2013, è stata un successo a tutto tondo. Il record di partecipazione dello scorso anno è stato ulteriormente superato, con un totale di oltre 40 mila visitatori da tutto il mondo. Un tempo perfetto per i motociclisti, una folla record, il 90° anniversario di BMW Motorrad e il programma ricco e diversificato degli eventi e delle attività, hanno creato il palcoscenico perfetto per il più grande raduno mondiale di moto BMW. 

Un inizio promettente
La sera di giovedì, oltre 700 motociclisti sono arrivati al Warm-Up Party presso il Museo BMW di Monaco per calarsi nell’atmosfera in vista del magnifico weekend ai piedi del massiccio dello Zugspitz. Già venerdì c’è stato un forte afflusso di presenze, che alla fine ha superato ogni aspettativa. Niente di cui sorprendersi: oltre che da tutte le attrazioni, dai nuovi prodotti, dalle evoluzioni mozzafiato degli stuntmen, dalle stelle del motociclistico sportivo e dalle prove in pista, gli ospiti sono stati attratti, dalla ormai leggendaria atmosfera conviviale dell’evento.

Visitatori provenienti da 40 nazioni
All’Hausberg di Garmisch i visitatori hanno trascorso tre giornate immergendosi nel piacere di guidare le due ruote. Sia nello spazio espositivo di BMW Motorrad, sia intorno al fuoco da campo, sia nei giri di prova, lo spirito che unisce gli amici di BMW Motorrad in una grande comunità si sentiva dappertutto, a prescindere dall’età, dalle origini, o dal sesso. Gli appassionati con e senza moto sono arrivati non soltanto dalla Germania e dai paesi limitrofi, ma da 40 nazioni di tutto il mondo. Il viaggio più lungo è stato probabilmente intrapreso da un visitatore che è arrivato via terra dalla Cina in sella alla propria BMW.

Evidentemente si è sparsa la notizia che la noia non è un’opzione durante questa manifestazione ed il programma ha offerto certamente moltissime attività nuove, interessanti e mozzafiato. Come risultato, tutta l’area del campeggio è stata completamente occupata per l’intero weekend e, sebbene tutti i posti letto di Garmisch-Partenkirchen e delle località vicine fossero prenotati, tutti gli ospiti sono riusciti a trovare ospitalità ai piedi dello Zugspitz.

Un viaggio nel tempo: nove decenni di BMW Motorrad
Nello spazio espositivo di BMW Classic era allestita una mostra speciale intitolata “90 Anni di BMW Motorrad”, che portava i visitatori in un viaggio attraverso il tempo: pietre miliari della storia del marchio erano illustrate su un’area di 500 metri quadrati. Queste comprendevano, tra le altre, l’R32, che risale al 1923, e la K1, per non parlare delle leggende dello sport come la moto di Gaston Rahier vincitrice del Rally Dakar e di diversi prototipi. Inoltre, il nuovo libro “90 Anni di BMW Motorrad” è stato per la prima volta presentato al pubblico.

La sera di venerdì, gli ospiti si sono uniti al Classic Convoy con le loro moto BMW d’epoca – compresi alcuni esemplari davvero rari.


Modelli nuovi e studi emozionanti

BMW Motorrad ha presentato, nel grande spazio espositivo della mostra, l’attuale gamma di modelli, tra cui la nuova F 800 GS Adventure. Per non menzionare l’ampia gamma di equipaggiamento ed abbigliamento.

I visitatori sono stati particolarmente attratti dalla BMW Concept Ninety, un concept basato strettamente sul design della BMW R 90 S, che festeggia quest’anno il 40° anniversario. Roland Sands, che è stato direttamente coinvolto nella creazione di questo studio con il suo customer bike design team, era presente personalmente a Garmisch per presentare questa moderna interpretazione di boxer sportiva.

Il fatto che questa moto non sembri soltanto bella, ma sia anche veloce è stato dimostrato dal BMW Motorrad Head Designer, Edgar Heinrich, e dalla motociclista americana Valerie Thompson, che l’ha guidata per il primo BMD Classic Boxer Sprint in assoluto. Valerie Thompson è la donna più veloce del mondo in sella ad una BMW S 1000 RR e detiene ben cinque record di velocità.

La top model tedesca, nonché presentatrice TV e attrice, Alena Gerber, ha presentato il prototipo pre-serie di scooter elettrico C evolution nell’area eventi.

Prima di successo per il BMD Classic Boxer Sprint
Il primo BMD Classic Boxer Sprint è stato organizzato da BMW Motorrad in collaborazione con il Team Glemseck 101. Appassionati entusiasti si sono affollati lungo la Sankt-Martin-Strasse sabato pomeriggio per vedere un totale di 32 partecipanti competere tra di loro a coppie in una gara ad eliminazione diretta sulla classica distanza di un “furlong” (pari a circa 201 metri). L’evento era aperto soltanto a moto BMW dotate di motore boxer. Il vincitore Fabio Macaccini di Rimini ha conquistato la vittoria sulla sua R 1200 R modificata davanti ad uno sfondo panoramico fantastico, qualificandosi per uno degli sprint Glemseck 101. 

Evoluzioni di stuntmen – una vera attrazione per la folla
L’Original Motodrom ha fatto la sua prima apparizione a Garmisch e ha dimostrato di essere una vera attrazione per la folla. La più vecchia rampa mobile del mondo presenta piloti professionisti, compreso uno proveniente dalla Malesia, che eseguono in moto le acrobazie più audaci. Questi professionisti percorrono pedane in legno sulle loro moto BMW e Indian, sfidando le leggi di gravità. Lo spettacolo è stato così apprezzato che è stato necessario raddoppiare il numero di prove originariamente stabilito per venire incontro alla richiesta del pubblico, specialmente nella giornata di sabato.

C’è stata anche un’altra prima assoluta a Garmisch: lo stuntman britannico Russ Swift ha dato dimostrazione di evoluzioni mozzafiato sulla sua MINI, dimostrando che è possibile viaggiare su due ruote anche in auto.

Uno dei leader tra i piloti di streetbike freestyle e quattro volte campione del mondo stunt, Chris Pfeiffer è da tempo una delle principali attrazioni ai BMW Motorrad Days. Sulla sua BMW F 800 R, ha ancora una volta effettuato un esercizio mozzafiato sull’asfalto dell’arena, oltre ad aver dato una dimostrazione di ciò che è possibile fare su una nuova R 1200 GS.

L’arena è stata anche il palcoscenico per il film “One World Tour”: cinque motociclisti di enduro entusiasti per l’avventura si sono cimentati su cinque itinerari in diversi continenti sulle loro BMW R 1200 GS e hanno raccontato le loro esperienze. Nel frattempo, speaker come Michael Martin si sono trovati all’US Lodge per parlare delle loro avventure motociclistiche intorno al mondo.

Atmosfera da salone ai piedi dell’Hausberg
Oltre 80 espositori provenienti dalla Germania e dall’estero sono venuti a Garmisch-Partenkirchen per presentare prodotti e servizi relativi a tutti gli aspetti del motociclismo (compresi tuning, parti di ricambio, pneumatici, accessori, pubblicazioni, viaggi e training). Un’area era anche dedicata alla personalizzazione di moto secondo le specifiche richieste dei clienti. Area che comprendeva anche uno stand che rappresentava il leggendario Ace Cafe London.

C’era anche molto per divertire gli appassionati di motorsport. Il camion del BMW Motorrad Racing Team, invece di essere parcheggiato nel paddock del Campionato mondiale Superbike, è stato in bella vista per l’intero weekend dei BMW Motorrad Days. I piloti di fama mondiale Marco Melandri e Chaz Davies, nonché la leggenda della superbike Troy Corser, sono stati felici di firmare autografi e di rispondere alle domande dei fan.

Non mancavano a Garmisch le celebrità entusiaste di motociclismo: per esempio, l’attore e motociclista Hannes Jaenicke che da tempo frequenta regolarmente la manifestazione.

BMW Motorrad a portata di mano – su strada e fuori strada
Le attività legate ai test ride sui modelli della gamma BMW Motorrad sono state ancora una volta molto frequentate e le prove dei prototipi BMW C evolution con l’innovativa propulsione elettrica sono state un’attrazione speciale.

Nel corso del weekend, oltre 2.400 visitatori hanno testato i nuovi prodotti: le prove sono state effettuate anche su strada e nell’area enduro dell’Hausberg di oltre 10 mila metri quadrati. Oltre 800 appassionati di fuoristrada hanno anche partecipato ai corsi di addestramento al BMW Enduro Park, dove hanno avuto a disposizione l’intera gamma di modelli GS.

Atmosfera di festa all’Hausberg
I BMW Motorrad Days senza quelle feste leggendarie? Impensabile! Mentre Gerry & Gary si esibivano nel grande tendone delle feste davanti a 3.500 ospiti la sera di venerdì, la Root Bootleg Band offriva rock di grande qualità all’Original Motodrom. Nel frattempo, Juicy e DJ Robert avviavano i festeggiamenti all’US Lodge. Il film “One World Tour” è stato proiettato qui a mezzanotte sia venerdì sia sabato.

I Booze Bums hanno offerto puro rock al Motodrom la sera di sabato, mentre Blechblosn ed il team di Radio Gong DJ hanno intrattenuto gli ospiti nel tendone delle feste. Los Gringos e Dreirad hanno suonato fino alle 3 del mattino di sabato, con il DJ Robert alla console.

Per coloro che preferivano un romantico fuoco da campo sotto un cielo stellato, Byron ha offerto un eccellente intrattenimento con la sua chitarra, mentre la Metropolitan Jazz Band di Praga ha suonato per l’inedita prima colazione a base di jazz presso il beer garden la mattina di domenica.

Valutazione finale positiva dopo un weekend eccezionale

Grazie ad una perfetta organizzazione, l’intero evento si è svolto ancora una volta senza intoppi. Il catering è stato eccellente. Quest’anno, i consumi totali sono stati di 25 mila litri di birra, 10 mila pretzel, 1.500 hamburger e 4.800 mezzi polli alla griglia.

Nonostante la partecipazione record del pubblico, la 13a edizione della più grande festa di BMW Motorrad del mondo è finita tranquillamente e senza alcun incidente di rilievo. I visitatori, gli espositori e la polizia sono rimasti tutti più che soddisfatti. La valutazione di Alexander Baraka, Head of Events, Trade Fairs e Motorsport Marketing: “L’affluenza del pubblico ha superato ogni aspettativa. I BMW Motorrad Days rappresentano una grande opportunità per la BMW Motorrad Community di stare insieme ogni anno per guidare le moto, per festeggiare, per parlare di meccanica e per tenersi al corrente sugli ultimi prodotti. Come organizzatori, siamo particolarmente felici di vedere come gli ospiti hanno risposto ad attrazioni come le prove di Sprint e quelle dei piloti sulla rampa di lancio del Motodrom. E posso promettere a tutti gli appassionati e ospiti che torneremo con un programma molto speciale anche per la 14a edizione dei Motorrad Days l’anno prossimo (4-6 luglio 2014)”.

Per ulteriori dettagli, impressioni e foto attuali, visitate: bmw-motorrad.com/motorraddays”>www.bmw-motorrad.com/motorraddays e bmw.motorrad”>facebook.com/bmw.motorrad.

Materiale per la stampa sui BMW Motorrad Days 2013 e sui prodotti BMW Motorrad è disponibile dal BMW Group PressClub a bmwgroup.com/”>www.press.lbmwgroup.com

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.