Sport / Vari

Commenta Stampa

Regata delle Torri Saracene, dal 2 al 10 giugno da Castellammare di Stabia a Sapri


Regata delle Torri Saracene, dal 2 al 10 giugno da Castellammare di Stabia a Sapri
25/05/2012, 10:05

Pronto il nuovo programma della Regata delle Torri Saracene. La manifestazione sportiva giunta alla VII edizione, inserita nel calendario nazionale di vela d'altura, con l'alto patrocinio della presidenza nazionale della LNI, riconferma anche quest'anno l'appuntamento dal 2 al 10 giugno, con itinerario dal Golfo di Napoli al Golfo di Palicastro. Punto di partenza dunque il Porto Turistico Marina di Stabia, meta di arrivo il porto di Sapri. Il programma anche quest'anno sarà ricco di appuntamenti sportivi, turistici ed enogastronomici, promuovendo la fascia di costa tra i due golfi, con visite guidate mare - terra, gare di cucina e degustazioni di prodotti tipici locali. La manifestazione si avvale del Patrocinio della Regione Campania e del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. "Dobbiamo ringraziare per l'organizzazione i circoli velici che ci supportano - spiega Mario Muscari, presidente dell'associazione Regata delle Torri Saracene - dalla Lega Navale di Sorrento alla Lega Navale di Scario, Pozzuoli, Ischia e quanti dal punto di vista tecnico stanno contribuendo a far crescere una manifestazione, che punta a promuovere sport e turismo in Campania". Dal punto di vista sportivo, di vedrà gareggiare 35 imbarcazioni, con partenza ore sabato 2 giugno alle ore 11 dal porto turistico Marina di Stabia. Sono 24 le ore previste per l’arrivo a Sapri, dove i regatanti sono attesi domenica 3 dalle ore 10 in poi. A vincere la Regata sarà chi avrà raggiunto il percorso in meno tempo, andata più ritorno, previsto per sabato 9 con tappa finale al porto turistico Marina di Cassano a Piano di Sorrento in programma per domenica 10. Durante la settimana di permanenza nel Golfo di Policastro i regatanti avranno altre occasioni di sfida, non obbligatorie: Martedì 5 regata di Torre Capobianco e giovedì 7 la regata del Comandante Forabosco. Dal punto di vista turistico, i regatanti con gli equipaggi avranno una settimana ricca di appuntamenti, con escursioni turistiche nel Cilento, tra siti archeologici, aree marine protette e visite in aziende del settore agroalimentare del parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Sono in programma: Gare di cucina tra regatanti, serate al chiaro di luna tra mito e leggenda e presentazioni di libri con dibattiti su tema di attualità. Ultima tappa dunque il 10 con il rientro a Piano di Sorrento, dove sarà definito il vincitore. La premiazione finale è in programma con una grande festa, tra mondanità e prodotti tipici d’eccellenza, domenica 24 giugno, alle 18,30 al Karama Yacht Club di Massa Lubrense.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©