Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

"Benitez è il mio papà sportivo, sempre fiducia in me"

Reina analizza il momento del Napoli e la sua esperienza azzurra


Reina analizza il momento del Napoli e la sua esperienza azzurra
06/12/2013, 11:50

Il portiere azzurro, Pepe Reina, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Radio Goal, commentando il momento del Napoli, in campionato e in Champions, e il suo futuro: "Arsenal? Pensiamo prima all'Udinese, ora è quella la partita più importante. Dobbiamo stare molto attenti alle loro ripartenze, non ci possiamo più permettere di fare errori e perdere altri punti. Dopo ci concentreremo sulla Champions. Benitez? E' il mio papà sportivo, mi volle lui al Liverpool e ha sempre riposto grande fiducia in me. A Napoli sto benissimo, i tifosi sono stati gentilissimi fin dal primo momento, anche con la mia famiglia, sono molto felice qui. La cosa che mi piace della città è proprio la gente è il calore e la simpatia che ti trasmette, mi ricorda molto il clima del Sud della Spagna".

In merito allo spogliatoio, si è così espresso Reina: "Ho legato con tutti, gli spagnoli poi già li conoscevo. Ho apprezzato molto Paolo Cannavaro per l'accoglienza che ci ha riservato, è stato molto carino, si è comportato da grande capitano. Chi mi ha stupito di più? Credo che Albiol faccia un lavoro importantissimo davanti a me in campo, è un grande giocatore. Io leader? Beh, essendo il più anziano, cerco di aiutare i più giovani. Rafael? E' molto forte e completo, gli auguro una grande carriera. Gioco con i piedi? E' fondamentale per un portiere saperlo fare. Futuro? Non posso prevederlo, ora penso al Napoli al 100%, l'unica cosa certa è che a giugno ritornerò al Liverpool, poi valuteremo la cosa migliore da fare".

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©