Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Report terza prova "Motorsannio-Metzeler"


Report terza prova 'Motorsannio-Metzeler'
25/05/2012, 14:05

Il circuito "Santa Cecilia" di Foggia ha ospitato i piloti del "Trofeo Motorsannio-Metzeler" per lo svolgimento della terza tappa in calendario. Anche in Puglia lo spettacolo offerto dai rider è stato avvincente. Numerosa la presenza di pubblico, che ha praticamente occupato ogni spazio libero pur di assistere alle acrobazie di chi sfida gli avversari ed il cronometro in sella ad una Supermotard o ad una Pit Bike. Nella S9 si assiste alla doppia sfida tra Gabriele Nigro e Raul Raucci. Nigro fa sue la pole e la prima manche, ma grazie alla vittoria in gara due ed alla somma dei punti, la coppa del vincitore è andata a Raucci. Nella S9 Sport il primo posto è di Luciano Villani, mentre la piazza d’onore è di Giuseppe Bocchino. Nella S6 Open è battaglia in entrambe le manche tra Giuseppe Esposito e Gianfranco Rivieccio. In gara uno, Esposito proprio all’ultima curva dell’ultimo giro ha un guasto alla moto, ed è costretto, così, ad arrendersi a Rivieccio. Quest’ultimo conquista anche gara due, ed è il vincitore di categoria. Nella S6 under si registra la doppietta di Giuseppe Fiorillo; a fargli compagnia sul podio sono Michele Merola ed Antonio Padriciello. Colpi di scena e grandi emozioni nella S6 Over. Il “Cinghialone” Carmine Matarazzo fa sua la pole, e mette le mani anche sulla prima manche. Nella seconda è vittima di una caduta, ma la sua voglia di gara è più forte del dolore, si rialza ed arriva al traguardo terzo. Gli applausi e la vittoria finale sono tutti suoi. Da segnalare la buona la prova di Pasquale Esposito. Continuano i successi per Antonio Guida nella categoria Open; sull’asfalto pugliese conquista una straripante doppietta. Contro di lui nulla può Ivan Mastromartino, secondo classificato al termine delle due prove. Rino De Vito è il volto sorridente e vincente della S4. Nella S1 il grande assente è Pietro Cafiero. Come quasi sempre accade quando in pista sono a sfidarsi i piloti di questa classe, i pronostici non vengono mai rispettati. Il “Marziano” Gennaro Lettini parte in griglia dalla prima posizione. Dopo il primo spegnimento di semaforo, Enzo Gnerre si porta al comando. A Lettini, però, bastano tre tornate per raggiungerlo e portarsi in testa. Così la prima vittoria di categoria è sua. Dopo il secondo spegnimento di semaforo, Lettini cerca la fuga, ma la “Volpe del Sannio” come un segugio fiuta ed insegue la sua preda. A metà gara, dopo aver fatto registrare il giro più veloce, la volpe rompe gli indugi e guida la truppa. Lo farà fino al traguardo, e grazie alla somma dei punti conquistati, è il vincitore assoluto della giornata. Il circus del Motorsannio-Metzeler si prende un periodo di vacanza, per ritrovarsi, poi, in pista il 24 giugno sulla pista di Sarno, in provincia di Salerno.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©