Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

E' IL GENERO DI MARADONA

Repubblica: "Aguero, una sfida che sa d'amarcord"


Repubblica: 'Aguero, una sfida che sa d'amarcord'
22/11/2011, 11:11

Il sapore è quello dell’amarcord. Del resto, Sergio Aguero è il genero di Maradona che del San Paolo è ancora l’idolo.

Normale parlare dell’ex Pibe. «Mi piacerebbe giocare nel suo stadio. Spesso abbiamo parlato di Napoli e mi ha raccontato la passione del pubblico. Ultimamente non ne abbiamo avuto l’occasione, purtroppo è scomparsa sua madre, io gli sono molto vicino. Il Pocho? Non mi ha mai chiesto di venire qui e io ho fatto lo stesso con lui».

Roberto Mancini ha un pensiero affettuoso per Maradona, poi parla della sfida: «Temiamo molto gli azzurri. Mazzarri è un grande allenatore e proverà a metterci in difficoltà».

Dubbi sulla formazione: Clichy o Kolarov a sinistra, De Jong o Barry in mediana e soprattutto nessuna indicazione in attacco. Favoriti Balotelli e Aguero.

Mancini fa catenaccio dialettico e non si sbilancia neanche su SuperMario, uno dei protagonisti più attesi: «Se giocherà, mi auguro possa essere decisivo».

Meglio, dunque, rassicurare gli inglesi sulla città. «Napoli è bellissima, i nostri tifosi avranno modo di capirlo »
FONTE: REPUBBLICA

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©