Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PER VILLARREAL-NAPOLI

Repubblica: "I biglietti avanzano, che sorpresa"!


Repubblica: 'I biglietti avanzano, che sorpresa'!
06/12/2011, 10:12

Forse il più deluso è proprio il venditore ambulante di panini e bevande. Dopo la maxi attesa per Manchester e Monaco di Baviera, s’era piazzato nella tarda serata di domenica a pochi metri dai botteghini 1, 3 e 5 del San Paolo. Un incasso extra – del resto – avrebbe fatto comodo. Ma la temuta ressa notturna per la sfida di domani al Madrigal non c’è stata. Tutta colpa dell’acquazzone serale che ha scoraggiato molti appassionati. Senza dimenticare i brutti episodi accaduti prima della gara dell’Allianz Arena. La presenza è buona, ma non massiccia: in 400 all’esterno dello stadio. Non di più. E alla fine sono rimasti invenduti quasi 500 biglietti, che il Napoli restituirà oggi al Villarreal. La prevendita comincia un po’ in anticipo: alle 9.20 tutti pronti. Il meccanismo stavolta funziona. In poco più di un’ora la coda si esaurisce. Gli steward e le forze dell’ordine gestiscono la situazione in tutta tranquillità. Dalle 11, si fatica a credere che i tagliandi siano ancora disponibili. Qualcuno si avvicina ed è incredulo di fronte alla risposta cortese degli addetti: «I biglietti del settore ospiti ci sono ancora». Tutto vero. La trasferta, del resto, non ha un costo accessibile: servono dai 450 ai 600 euro e questo ha rappresentato un ostacolo. I collegamenti, poi, non sono eccezionali: per raggiungere la Germania, bastava mettersi in auto e magari dividere le spese di carburante. Per Vila-real, invece, bisogna spendere di più: tra l’altro, un volo diretto non esiste. È necessario fare scalo a Valencia (questa la rotta dei due charter in partenza da Napoli) con trasferimento in pullman verso il piccolo comune di 50 mila abitanti, nella provincia di Castellon.
C’è anche l’opzione Barcellona: «Vado a vedere anche la gara dei blaugrana contro il Bate Borisov», dice soddisfatto un signore. Ma è un pacchetto molto costoso, quindi pochi lo hanno scelto. In 200 raggiungeranno la Catalogna, in nave, con l’offerta della Grimaldi: il trasporto dell’auto, per coprire così i 300 chilometri che dividono Barcellona e Vilareal, è gratuito. A fine giornata, il dato ufficiale della prevendita per il settore ospiti è di 1530 biglietti venduti. Oggi i botteghini resteranno chiusi. In Spagna, ovviamente, c’è molta attenzione e il piano sicurezza è stato messo a punto nei dettagli. Saranno 190 gli agenti in servizio: 150 della polizia nazionale, 40 di quella locale. Da tenere sotto controllo coloro i quali stanno raggiungendo il Madrigal senza il titolo necessario per entrare allo stadio. L’attenzione è massima. Previsti arrivi di sostenitori azzurri anche da Olanda, Francia, Inghilterra e Irlanda senza dimenticare chi ha bruciato i tempi aggirando così i divieti (i biglietti sono disponibili solo per gli abbonati del Villarreal). Il numero complessivo – dunque – è destinato ad aumentare. Il Napoli sarà accompagnato almeno da 2000-2500 persone, molto probabilmente più calorosi degli appassionati del Sottomarino Giallo, ormai fuori dall’Europa e con la testa alla gara decisiva di campionato contro la Real Sociedad.
FONTE: REPUBBLICA
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©