Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

MOLTI CAMBI IN VISTA?

Repubblica: "Napoli, è tempo di turnover"


Repubblica: 'Napoli, è tempo di turnover'
28/10/2011, 11:10

Hamsik gioca a corrente alternata, Cavani – invece – ha la spina staccata. Il Matador è semplicemente stanco. Da quando è rientrato dall’Uruguay, non si è mai fermato. Problemi extracalcistici (con il trasloco da Lucrino alla città dopo il furto in villa) ma anche una lucidità smarrita. Si sfianca in copertura e non riesce ad essere incisivo sotto porta. Il Re Mida dell’area di rigore ha perso lo scettro e forse ha bisogno di un po’ di riposo per ritrovarlo.
Mazzarri – però – non ha ancora deciso e potrebbe continuare con la terapia che non è piaciuta a De Laurentiis già a Cagliari. Ovvero, lasciando Cavani ancora in campo. La decisione verrà presa stamattina al termine della rifinitura. L’uruguaiano o Hamsik tireranno il fiato, in vista della trasferta di Monaco. Scalpita Mascara per vivere l’amarcord personale a Catania, ma non è da escludere l’ipotesi Santana che ha scalato molte posizioni nella stima dell’allenatore azzurro.
Un po’ di turnover è necessario. In difesa potrebbe restare a guardare Campagnaro. Fernandez – dopo gli elogi ricevuti a Cagliari – è pronto a rientrare e farà le prove generali in vista dell’Allianz Arena considerando che Cannavaro sarà squalificato. «Il nostro morale è alto. Mazzarri è tra i migliori allenatori d’Europa», spiega Cannavaro. Non è da escludere neanche l’ipotesi Fideleff: Aronica ha sempre giocato e prima o poi dovrà accomodarsi in panchina. Dopo il Bayern, infatti, c’è la sfida al San Paolo contro la Juventus, in programma domenica 6 novembre, e il Napoli dovrà chiudere in bellezza il secondo tour de force prima della nuova sosta per le nazionali. Basterà applicare le regole semplici. Di solito funzionano sempre.
FONTE: REPUBBLICA

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©