Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

POTREBBE TORNARE UTILE

Repubblica: "Napoli-Genoa, chance per Lucarelli"?


Repubblica: 'Napoli-Genoa, chance per Lucarelli'?
21/12/2011, 10:12

Le notizie sono due: la conferma dei titolarissimi e il rilancio di Goran Pandev in attacco, al posto dell’infortunato Lavezzi. Ma ce n’è pure una terza: il ritorno nella lista dei convocati di Cristiano Lucarelli, provato nel ruolo di prima punta durante la rifinitura di ieri pomeriggio, a Castel Volturno. Può darsi che stasera (ore 20.45) ci sia bisogno anche della sua esperienza di bomber, nella delicata sfida al San Paolo con il Genoa — recupero della prima giornata rinviata per lo sciopero di agosto — che concluderà il 2011 del Napoli. Annata comunque straordinaria, per gli azzurri. La luce s’è spenta soltanto alla fine. Ed è per questo che i tifosi si aspettano una prova d’orgoglio contro il Genoa, preziosa per il morale e indispensabile per la classifica. Il Napoli dei miracoli in Champions e scivolato di colpo al sesto posto in campionato, un piazzamento che in questo momento lascerebbe gli azzurri fuori dall’Europa per la prossima stagione. Ma il tempo per rimontare c’è e niente è ancora perduto, nonostante l’handicap pesante dal vertice. A patto, naturalmente, di ricominciare in fretta a vincere. Non sarà facile nemmeno stasera, però. Il Napoli dovrà infatti fare i conti soprattutto con l’assenza di Lavezzi, fondamentale in particolare nelle partite al San Paolo. Contro il bunker del Genoa, che anche Malesani schiererà a Fuorigrotta con la difesa a 5, sarà un’impresa trovare gli spazi per andare all’assalto della porta di Frey. Mazzarri ha riflettuto a lungo sulla sostituzione del Pocho. Poi, dopo la seduta di rifinitura e un colloquio nello spogliatoio, l’allenatore azzurro sembra essersi convinto a puntare su Goran Pandev. Il macedone non è al top della forma (piede dolorante) e sta seguendo con un po’ di perplessità le ultime operazioni della società sul mercato, rendendosi conto che l’arrivo di un giovane di prospettive e gran talento come Vargas aumenterebbe ancora di più la concorrenza in zona d’attacco. Già adesso molto serrata. Pandev non ama la panchina e teme di trovare sempre meno spazio. Ma stasera vuole giocarsi la sua chance per guadagnare posizioni nelle gerarchie di Mazzarri. Il Napoli conta molto su di lui e sul riscatto di Hamsik e Cavani, perché la sconfitta contro la Roma è stata causata soprattutto dall’imprecisione degli azzurri in zona gol. Sbloccare il risultato, come sempre, sarà la parte più difficile. Il tecnico ha detto ai centrocampisti di tirare da lontano. La formazione è quasi fatta.
IL RITORNO - Goran Pandev torna titolare, per lui finora due gol in maglia azzurra, nella sfida giocata al San Paolo con la Juve Aronica e Gargano hanno fugato i dubbi sul loro recupero, dopo i leggeri infortuni accusati contro la Roma. Spazio ai titolarissimi, insomma, ed è anche un modo per stimolarne orgoglio e voglia di riscatto, stimolati dagli ultimi passi falsi in campionato. Tocca ai big tirare fuori dai guai il Napoli, dopo averlo portato di forza tra le migliori 16 d’Europa. È l’ora di cominciare Il Napoli si affida a Pandev nuovo tridente con il Genoa In 45 mila al San Paolo: confermati i titolarissimi I protagonisti
VARGAS - Ore decisive per l’arrivo di Edu Vargas. Manca solo l’annuncio per l’acquisto dell’attaccante cileno, 22 anni LAVEZZI Il Pocho farà il tifo in tribuna e ha ringraziato i tifosi su Twitter per i messaggi ricevuti dopo l’infortunio LUCARELLI Torna tra i convocati Cristiano Lucarelli, possibile un suo utilizzo a gara in corso  
FONTE: REPUBBLICA

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©