Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Riecco Lavezzi, l'anima del tridente azzurro


Riecco Lavezzi, l'anima del tridente azzurro
27/04/2011, 10:04

Torna il Pocho, tifosi e squadra respirano. Senza Lavezzi il Napoli segna poco, lo dicono i numeri: solo 4 gol nelle sette partite senza il Pocho. Un dato inconfutabile, che spiega quanto sia prezioso Lavezzi nell’economia del tridente delle meraviglie. Fondamentale l’argentino, con le sue accelerazioni che aprono gli spazi per Hamsik o nei panni di assist-man (11 totali, terzo in campionato), soprattutto per Cavani. "Siamo un po’ sotto tono – spiega l’argentino a una radio argentina – ma non dobbiamo fare drammi perché ci riprenderemo alla grande; nulla può offuscare una stagione incredibile, la città sta impazzendo per il nostro campionato e noi dimostreremo tutto il nostro valore nelle prossime partite. La qualificazione Champions sarà nostra". La Lavezzi-mania, intanto, ha contagiato anche Capri. Tutti pazzi per il Pocho anche sull’isola Azzurra, dalla piazzetta all’Anema e core. Un Lavezzi acclamato come un re nei giorni di Pasqua, più che mai carico e riposato. Dopo la squalifica è pronto a riprendere per mano il Napoli e a condurlo in Champions League dopo oltre un ventennio. "Abbiamo disputato una stagione storica", aggiunge il Pocho, che ha anche un altro obiettivo, tornare al gol al San Paolo dove non segna da ottobre scorso, con quell’inutile magia contro il Milan.Fonte: Leggo

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©