Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Rinaudo: "Benitez? Eguagliare Mazzarri sarà difficile"


Rinaudo: 'Benitez? Eguagliare Mazzarri sarà difficile'
09/07/2013, 14:54

A Radio Crc è intervenuto Leandro Rinaudo, ex difensore del Napoli: “Sto bene, mi sto godendo i figli e aspetto novità. Mi piacerebbe contrastare Lewandowski ma in questo momento non sto pensando di indossare una maglia importante. Il mio obiettivo è quello di divertirmi giocando a pallone. Speriamo di voltare pagina ed aprirne una più bella. Che Mazzarri potesse andare via, lo immaginavo. Credo che il tecnico livornese abbia voluto lasciare l’azzurro dopo aver fatto qualcosa di buono e questo secondo posto mi sembra un ottimo traguardo. Difesa del Napoli da scudetto? Mi sembra una buona difesa, quella che è stata allenata da Mazzarri. I difensori azzurri hanno imparato tutti i meccanismi di Mazzarri e quest’anno bisognerà vedere se riusciranno a fare bene perché nonostante i calciatori siano tutti validi, metabolizzare meccanismi nuovi non è cosa semplice. Benitez è molto esperto, ha allenato squadre importantissime e penso che De Laurentiis abbia scelto bene. Detto questo, non sarà semplice fare quello che ha fatto Mazzarri a Napoli. Al di là del fatto che io con Mazzarri non ho giocato, devo riconoscere il suo grande valore e credo che per ciò che concerne la difesa a tre, Mazzarri sia il migliore tecnico in assoluto. Lui è preparatissimo e può permettersi di guardare tutti negli occhi. Il mio futuro? Ci sono dei discorsi aperti con delle società ma vorrei trovare una situazione in cui possa godere della fiducia generale. Ho giocato con Napoli, Palermo e Juventus per cui qualcosa di buono l’ho fatto e spero di continuare a fare bene. Non avevo capito che Cavani andasse via perché lui è molto riservato e nell’ultimo periodo, in particolare, ha avuto dei grattacapi personali e quindi parlava ancora di meno ma, in campo, ha sempre dimostrato il suo valore. Quando arrivi ad essere un top player, è normale che gli accostamenti a grandi squadre sono all’ordine del giorno e fanno un attimo sbandare chiunque. Il Napoli ha fatto di tutto per trattenere Cavani anche perchè 5 milioni di euro, è una cifra che solo il Matador è arrivato a guadagnare. Alla fine, credo che andrà via e se davvero Cavani vuole questo, è giusto che così concluda quest’avventura. I tifosi del Napoli meritano tanto e quindi non un calciatore scontento che sarebbe controproducente”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©