Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Rinaudo: “Napoli, torno più motivato di prima”


Rinaudo: “Napoli, torno più motivato di prima”
16/06/2011, 15:06

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Leandro Rinaudo, difensore del Napoli
“Sto continuando a lavorare per il mio programma di recupero, spero di stare bene presto. Sono contentissimo di tornare a Napoli, adesso il mio unico pensiero però è quello di stare bene.
Il 16 luglio sarò già in ritiro con la squadra azzurra, a Napoli sto bene ed ho tanti amici. Inoltre il club azzurro sta diventando sempre più competitivo. Tutto l’ambiente vuole risultati ancora più importanti, la società è in crescita e non si accontenta.
Pazienza è andato via da Napoli per giocare a Torino con la Juve. È un mio caro amico, infatti gli ho lasciato casa mia a Torino e probabilmente andrà ad abitare lì. La Juventus è un grande club, al di là di tutto. Michele si troverà sicuramente bene e spero farà bene come ha fatto a Napoli. Pazienza sarebbe rimasto volentieri nella squadra di Mazzarri ma comunque è andato in un club importante.
Il Napoli è una squadra forte ma non sarà semplice ripetere il campionato di quest’anno perché le altre squadre si stanno organizzando bene, in primis la Juventus e la Roma. Ma ogni campionato ha una storia a sé ed il Napoli si sta affermando bene sul mercato, quindi ha la voglia e l’entusiasmo per fare bene.
Non ho sentito Campagnaro ma sicuramente ha vissuto un’esperienza non facile da smaltire. Quando vai a intaccare la vita di alte persone senza dubbio hai rimorsi che ti accompagneranno per sempre. Spero che Hugo possa uscire presto da questa brutta situazione.
Il primo anno ho fatto un po’ fatica ad integrarmi nel Napoli, adesso con l’esperienza che mi sono portato dietro ho un voglia immensa di giocare e dimostrare il mio valore, torno più motivato di prima. È normale che un calciatore abbia momenti particolarmente entusiasmanti e altri meno, ma io ho sempre cercato di dare il massimo.
Ora sto riprendendo a divertirmi, dopo aver passato un anno davvero triste e brutto. Ho fatto un buon tagliando, adesso sto bene e sto lavorando giorno dopo giorno ottenendo i risultati. Devo impegnarmi ancora per arrivare in forma perfetta al ritiro, ma lo farò perché ci tengo a fare bella figura col Napoli”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©