Sport / Calcio

Commenta Stampa

Bene Napoli, Genoa e Palermo

Risultati e classifica dopo la 21° giornata di serie A


Risultati e classifica dopo la 21° giornata di serie A
24/01/2010, 17:01

E' un giornata che ancora una volta punisce la Juventus e premia tutte le pretendenti più credibili per la Champions. I bianconeri perdono infatti 2-1 in casa contro la Roma in uno scontro che pare decretare la fine di Ciro Ferrara ma non quella del periodo no della blasonata squadra torinese. Il Napoli vince 2-0 su un Livorno sprecone ed incapace e si porta in quarta posizione; a più 4 dalla Juventus e a meno uno dalla Roma che occupa il terzo posto. Vince anche il Palermo con un 3-0 molto eloquente rifilato alla Fiorentina. Il Cagliari rischia di perdere a Siena ma riesce nei minuti finali ad agguntare un importante pareggio grazie alla rete di matri: 1-1 nel finale e zona alta della classifica conservata.
Bene poi il Genoa che si impone per 2-0 contro l'Atalanta in una partita che i grifoni hanno dominato. Vince in rimonta per 3-2 la Sapdoria contro un'Udinese oramai definitivamente in crisi e sempre più vicina alla zona retrocessione. In zona bassa la Lazio non va oltre il pareggio facendosi rimontare da un agguerrito Chievo; il balzo in avanti in classifica è ancora una volta rimandato. Il Bari si fa mettere sotto 2-1 a Bologna e perde terreno verso il sogno europeo proprio come il Parma che, nella sfida pomeridiana di ieri a Catania subisce 3 reti pesanti per classifica e morale.

LA CLASSIFICA.

In attesa del derby stellare tra Inter e Milan di questa sera, andiamo a dare un rapido sguardo ai movimenti della classifica.
Al primo posto ci sono i nerazzurri a quota 46. Poco sotto proprio i milanisti con 40 punti guadagnati fin'ora. Divise da un solo punto seguono Roma (38) e il sempre più sorprendente Napoli (37). Quota 34 per il Palermo che, con la vittoria odierna, scavalca una sempre più deludente Juvenuts ferma a 33 punti. I bianconeri sentono anche il fiato sul collo di Cagliari e Genoa (appiate a quota trentuno). Un gradino più in basso (30) resta ferma la Fiorentina uscita sconfitta da Palermo e raggiunta a pari punti da una riavuta Sampdoria.
Bari e Parma condividono sconfitta e punti, restando incollate a quota 29.
Poi si arriva alla zona medio-bassa di una classifica ancora abbastanza corta con Chievo (28), Bologna (23), Lazio e Livorno (21) e l'Udinese oramai ad un solo punto dalla retrocessione (20).
Chiudono Catania, Atalanta e Siena; rispettivamente a 19, 17 e 13 punti.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©