Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Risultati finanziari Gruppo Renault I semestre 2013


Risultati finanziari Gruppo Renault I semestre 2013
29/07/2013, 11:44

Nel primo semestre 2013, la cifra d’affari del Gruppo si attesta a 20.441 milioni di euro, in calo dello 0,9%. Il proseguimento della crescita a livello internazionale non ha compensato la debolezza del mercato europeo.Il contributo del ramo Auto alla cifra d’affari raggiunge i 19.383 milioni di euro, in calo dello 0,9% rispetto al primo semestre 2012, principalmente per effetto del cambio negativo e della diminuzione delle immatricolazioni. Tale ultimo effetto è stato attenuato, tuttavia, dalla crescita degli stock dei concessionari indipendenti.Parallelamente, il Gruppo ha registrato un effetto mix-prodotto positivo legato principalmente al lancio dei nuovi veicoli e ad un effetto prezzo positivo. Quest’ultimo testimonia la stretta politica sui prezzi messa in atto dal Gruppo al fine di migliorare la valorizzazione della marca Renault e di compensare la debolezza di alcune valute.Nel primo semestre 2013, il margine operativo del Gruppo si eleva a 583 milioni di euro, contro i 508 milioni di euro1 del primo semestre 2012, rappresentando il 2,9% della cifra d’affari (2,5% nel primo semestre 2012).Il margine operativo del ramo Auto è positivo di 211 milioni di euro (1,1% della sua cifra d’affari), in crescita di 95 milioni di euro rispetto al primo semestre 2012. Malgrado un effetto volume e cambio negativo, il Gruppo trae beneficio dalla sua politica di prezzo e dal controllo dei costi.Il contributo del ramo Finanziamenti delle vendite al margine operativo del Gruppo si attesta a 372 milioni di euro, contro i 392 milioni di euro1 del primo semestre 2012. Tale riduzione di 20 milioni di euro è principalmente l’esito di un effetto cambio sfavorevole in Brasile, di una lieve crescita dei costi di distribuzione e di un miglioramento dei costi di rischio, pari allo 0,40% dei dossier produttivi medi (0,44% nel primo semestre 2012).Gli altri prodotti ed i costi operativi sono negativi  di 832 milioni di euro principalmente a causa di una fornitura di 512 milioni di euro, che consente di coprire il totale dell’esposizione del Gruppo in Iran, di 227 milioni di euro di perdita di valore su alcuni programmi, e di 173 milioni di euro di oneri di ristrutturazione dovuti soprattutto all’accordo di competitività siglato in Francia.Il contributo delle aziende associate, in particolar modo Nissan, si eleva nel primo semestre 2013 a 749 milioni di euro.

 

Il risultato netto si attesta a 97 milioni di euro ed il risultato netto del Gruppo a 39 milioni di euro (0,14 euro per azione rispetto ai 2,701 euro per azione del primo semestre 2012).Il free clash flow operativo del ramo Auto è lievemente negativo di 31 milioni di euro, considerato l’impatto della variazione del fabbisogno di fondi di capitale circolante di -138 milioni di euro dal 31 dicembre 2012. L’ammontare totale degli stock è pari a 67 giorni di vendite contro i 65 giorni a fine dicembre 2012.La posizione netta di liquidità del ramo Auto è diminuita di 800 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2012 e si attesta a 732 milioni di euro al 30 giugno 2013.RCI Banque ha adottato la strada della diversificazione del suo rifinanziamento attraverso l’attività di raccolta dei depositi, il cui importo si attesta in Francia e in Germania a 2,6 miliardi di euro di dossier in corso a fine giugno 2013.

 

Risultati semestrali consolidati di Renault

 

In milioni di euro

I SEMESTRE 2013

I SEMESTRE 2012

Ricalcolato1

ISEMESTRE 2012 Pubblicato

Fatturato del Gruppo

20 441

20 622

20 935

Margine Operativo

In % della cifra d’affari

583

2,9 %

508

2,5 %

482

2,3 %

Altri prodotti e costi operativi

-832

37

37

Risultato operativo

-249

545

519

Risultato finanziario

-139

-154

-127

Quota nel risultato delle imprese collegate

749

619

630

Di cui Nissan

766

553

564

Di cui Volvo

-

68

68

Di cui AvtoVAZ

-10

4

4

Imposte correnti e differite

-264

-236

-236

Risultato netto

97

774

786

Risultato netto del Gruppo senza gli interessi minoritari

39

734

746

Free Cash Flow operativo del ramo Auto

-31

-207

-200

 

PROSPETTIVE 2013

Il contesto è più difficile del previsto, in particolar modo in Francia. Tuttavia, grazie ai successi dei suoi nuovi modelli e alla sua politica di controllo dei costi, il Gruppo (a condizione che non si verifichi un ulteriore deterioramento delle condizioni del marcato), resta in linea per il raggiungimento dei suoi obiettivi annuali:

 

  • aumento delle immatricolazioni a livello mondiale
  • realizzazione di un margine operativo del ramo Auto positivo
  • realizzazione di un free cash flow operativo del ramo Auto positivo.

 

 

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI

I conti consolidati del Gruppo al 30 giugno 2013 sono stati valutati dal Consiglio di amministrazione del 25 luglio 2013.

I Commissari dei conti del Gruppo hanno effettuato le procedure di esame su tali conti ed attualmente è in corso di pubblicazione il rapporto di informazione finanziaria semestrale.

Il rapporto di attività con l’analisi complessiva dei risultati finanziari relativi al primo semestre 2013 è disponibile sul sito www.renault.com all’interno della rubrica “Finance”.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©