Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

A Dimaro

Ritiro Azzurro, il resoconto della giornata di oggi

Il punto sulle situazioni più spinose del calciomercato

.

Ritiro Azzurro, il resoconto della giornata di oggi
22/07/2013, 11:56

Continua il ritiro azzurro a Dimaro in Val Di Sole. Oggi gli uomini di Benitez si sono sottoposti al consueto allenamento in attesa di conoscere i loro nuovi compagni o di dire addio a quelli in partenza. Partitella a metà campo 7 contro 7 dove si sono messi in luce fin da subito Insigne e Callejon. Acclamatissimo come sempre Hamsik mentre Zuniga è stato bersagliato dai tifosi che hanno intonato nei suoi confronti alcuni cori che lo appellavano come “Juventino”. Il colombiano non ha gradito e ha reagito con un gesto di stizza nei confronti dei tifosi. Il clima sembra appesantirsi mano a mano che ci si avvia alla conclusione di questo ritiro che ad alcuni sembra adar stretto. É per esempio il caso di Morgan De Sanctis ormai destinato a vestire la maglia giallorossa dopo il sì di Pepe Reina al Napoli. Il “pirata” sta vivendo da separato in casa il suo allenamento a Dimaro. A breve, forse anche in giornata, si attende l’annuncio che lo libererà da questa situazione e metterà la parola fine al capitolo portieri. Il reparto attaccanti è invece sempre più caldo: si avvicina l’accordo tra Napoli e il centravanti del Real Madrid, Higuain. I blancos hanno accettato l’offerta di 37 milioni presentata dal presidente Aurelio De Laurentiis ma ora si cerca di trovare un accordo sul contratto del giocatore: ancora da sbrogliare la situazione dei diritti di immagine che legano “il Pipita” a una nota marca di abbigliamento sportivo. La soluzione potrebbe essere rappresentata da un aumento dell’ingaggio al giocatore fino a 6 milioni a stagione invece dei 5 che percepisce al Real. Ancelotti però ha dichiarato di voler puntare tutto sull’attaccante argentino per la prossima stagione. Insomma, sfumato Damiao, destinato allo Zenit Sanpietroburgo, la ricerca dell’attaccante per il dopo Cavani continua e si fa sempre più infuocata.

Commenta Stampa
di Luca G. Zanini
Riproduzione riservata ©