Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Verso il big-match

Roma-Napoli alle porte ma prima c'è la Nazionale

Insigne in campo contro l'Armenia al San Paolo

Roma-Napoli alle porte ma prima c'è la Nazionale
14/10/2013, 11:16

Napoli che torna ad allenarsi dopo un periodo di riposo concesso da Rafa Benitez. Il tecnico spagnolo comincia già a pensare alla prossima importantissima partita di campionato contro la Roma capolista. Con Higuain definitivamente recuperato, nel reparto offensivo non ci saranno problemi di panchina corta visto che anche Pandev ha dato grandi garanzie di affidabilità. I problemi restano in difesa dove Albiol è ancora alle prese con l’infortunio che gli ha fatto saltare le ultime tre partite. Potrebbe rilanciarsi Cannavaro a meno che non gli venga preferito ancora una volta Federico Fernandez, impegnato con la sua Nazionale contro l’Uruguay dell’ex compagno di squadra Cavani. A proposito di Nazionali: Prandelli domani sera sfida l’Armenia con un’arma in più: Lorenzo Insigne. Con la maglia azzurra, stavolta quella della Nazionale, “il Magnifico” prova a conquistarsi la presenza al Mondiale 2014 e lo farà proprio in quella che è ormai la sua seconda casa, il San Paolo. Stadio quasi pieno per una partita che promette scintille: l’Armenia è ancora in gioco per arrivare ai play-off e l’Italia vuole mantenersi stabile se non migliorare la sua posizione nel ranking Uefa. Dopo il 2-2 contro la Danimarca, la vittoria è d’obbligo. In campo con l’Armenia ci sarà anche il giovane talento del Borussia Dortmund, Mkhitaryan, avversario in Champions League del Napoli. Le fatiche in Nazionale di Lorenzinho lasceranno uno spiraglio anche per Dries Mertens di essere in campo per la partita contro la Roma. Il belga ci tiene ad affrontare sul campo il suo ex compagno di squadra al Psv, Strootman, e l’ottima partita disputata contro il Livorno lascia presupporre che la scelta di Benitez non sarà affatto facile. Come non sarà affatto facile questa partita contro i giallorossi, primi della classe, miglior attacco e miglior difesa. Per di più hanno recuperato Gervinho e Maicon oltre a un Totti sempre più in odore di Nazionale. Tra le file degli azzurri, colui che ha segnato di più alla squadra della capitale è Marek Hamsik: la Roma, insieme alla Juventus, è la “big” alla quale ha segnato di più. Può essere la sua occasione per tornare a brillare come ad inizio campionato e quale modo migliore di riprendersi il Napoli se non quello di portare alla vittoria i suoi compagni di squadra?

Commenta Stampa
di Luca G. Zanini
Riproduzione riservata ©