Sport / Motogp

Commenta Stampa

Percepirà lo stesso ingaggio offertogli dalla Yamaha

Rossi saluta la Yamaha ed approda alla Ducati


Rossi saluta la Yamaha ed approda alla Ducati
16/08/2010, 20:08

REP. CECA – Intorno alle 18 di domenica c’è stato l’annuncio ufficiale, Valentino Rossi, dal prossimo anno correrà con la Ducati. La notizia ha suscitato grande entusiasmo in tutti gli appassionati delle due ruote, curiosi oltremodo di vedere il nove volte campione del mondo, in sella alla potente rossa. Già nel 2003, il pesarese in cerca di nuove motivazioni, era stato ad un passo dalla Ducati, ma poi non se ne fece più nulla. Nel 2004, l’asso di Tavullia dopo aver vinto tutto con la Honda è approdato alla Yamaha, trasformando la M1, in una moto senza eguali. "E’ molto difficile spiegare in poche parole ciò che il mio rapporto con la Yamaha è stato in questi ultimi sette anni. Molte cose sono cambiate da quel tempo lontano, nel 2004, ma soprattutto lei, la mia M1, è cambiata. A quel tempo era una povera moto da mezza classifica, derisa dalla maggior parte dei piloti e dagli addetti ai lavori della Moto Gp. Ora dopo essere stata aiutata a crescere e migliorare, si può vedere il suo sorriso nei box, trattata come prima della classe". Queste le parole di Valentino, pubblicate sul suo sito.
Incerte le cifre dell’ingaggio, si parla di 14 milioni, anche se Rossi ha poi precisato che è lo stesso offertogli dalla Yamaha, e di non aver mai fatto queste scelte in base al denaro.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©