Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Rummenigge: "De Laurentiis? Un grande amico"


Rummenigge: 'De Laurentiis? Un grande amico'
09/07/2012, 15:07

A Radio Crc è intervenuto Karl-Heinz Rummenigge, presidente del Bayern Monaco: “Ho giocato dall’84 all’87 nell’Inter e posso ancora confermare che quegli anni sono stati molto belli ed in quel periodo ho fatto un’esperienza interessante ed importante. L’Inter di oggi? Il fatto che ogni tanto le cose vadano meno bene, come nella stagione appena passata, fa parte del mondo del calcio. Ma credo che la società nerazzurra possa essere soddisfatta degli ultimi dieci anni trascorsi. Il Napoli? Sono contento e felice che il Napoli sia tornato in cima non solo in campo Nazionale ma anche in campo Internazionale. Ad oggi, grazie al grande lavoro che ha fatto il mio amico, Aurelio De Laurentiis, il Napoli è tornato alla grande. Oltretutto, avendo affrontato gli azzurri ci siamo resi conto di quanto il Napoli fosse una bella squadra e sono convinto che possa fare bene, anche in campo internazionale. Tymoschuk al Napoli? Prima di tutto mi piace confermare che tra me e De Laurentiis c’è una bella amicizia perché Aurelio mi piace e mi pare essere una persona molto seria. Non so se nascerà qualcosa anche relativamente al mercato ma nel calcio non si sa mai. Tymoschuk ha fatto molto bene l’anno scorso e lo si è notato anche nella finale di Champions League. Contro il Chelsea ha dimostrando ancora il suo valore. Attualmente in quel ruolo ci sono due giocatori validi per cui non prossimo permetterci di cedere l’uno o l’altro perché una stagione non è possibile disputarla con un solo giocatore in quel ruolo. L’amichevole del 20 luglio col Napoli? Sarà una partita interessante. Noi del Bayern abbiamo perso qualche giocatore ma ne abbiamo acquistati altri. Il mercato fino a questo momento non ha fatto vedere grandi cose per cui bisogna avere pazienza perché sono convinto che il presidente De Laurentiis stia pensando di fare qualche acquisto ma bisogna avere pazienza. La squadra favorita per lo scudetto? Credo che la Juventus parta ancora una volta da favorita perché la squadra è ben organizzata e la società ha grande fame e vorrà prendersi una rivincita. Dopo la Juventus vedo il Napoli e probabilmente l’Inter, se si rinforzerà. Il Napoli è in netta salita spero solo che non si facciano degli errori del passato quando si sono spesi troppi soldi. Nella finale di Champions League, contro il Chelsea, meritavamo di vincere perché avevamo giocato meglio. Poi, abbiamo sbagliato qualcosa di troppo. In Italia-Germania invece credo che l’Italia abbia giocato meglio per cui meritava la vittoria. Napoli, uber alles!”

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©