Sport / Kart

Commenta Stampa

Gara kart benefica fra le 17 contrade del palio di Siena

Sabato 7 marzo al circuito di Siena “gp del sorriso”


Sabato 7 marzo al circuito di Siena “gp del sorriso”
04/03/2009, 08:03

Un evento davvero unico è in programma al “Circuito di Siena” sabato 7 marzo per una sfida assolutamente originale. Di scena infatti saranno le 17 contrade del Palio di Siena, che questa volta non avranno a disposizione i loro consueti… cavalli, bensì quelli dei gokart Birel-Honda 4 Tempi messi a disposizione dalla direzione del kartodromo. 
 
Si tratta di una manifestazione benefica in karting, denominata “Gran Premio del Sorriso”, il cui ricavato sarà devoluto totalmente all’Associazione Onlus per la Maternità e l’Infanzia “Fondazione Danilo Nannini”, padre del noto pilota di automobilismo Alessandro Nannini che per l’occasione sarà presente in qualità di starter.
 
Gli equipaggi per ogni kart sono composti dai Capitani e dai Mangini (che praticamente sono i luogotenenti dei Capitani). Ai 17 equipaggi delle 17 Contrade di Siena, si aggiungerà un altro equipaggio decisamente molto particolare e istituzionale, formato dal presidente del Monte dei Paschi di Siena, Avv. Giuseppe Mussari, in coppia con il sindaco di Siena, Dr. Maurizio Cenni, ambedue appassionati di karting.
 
Il numero 1 è assegnato all’equipaggio del Presidente MPS e del Sindaco di Siena, con il n. 3 correrà la Torre, quindi n. 5 Istrice, n. 8 Chiocciola, n. 9 Oca, n. 13 Tartuca, n. 16 Onda, n. 19 Giraffa, n. 22 Leocorno, n. 28 Civetta, n. 45 Bruco, n. 50 Drago, n. 51 Nicchio, n. 60 Aquila, n. 68 Pantera, n. 72 Lupa, n. 76 Selva, n. 90 Valdimontone.
 
Il programma, con inizio alle 14,30, prevede la disputa dei tempi di qualificazione, a seguire batterie separate fra Capitani e Mangini, semifinali, Finalina e SuperFinale. La premiazione è prevista per le ore 18.00. L’ingresso al “Circuito di Siena” è gratuito, con offerta libera per la beneficienza alla Fondazione Danilo Nannini per la Maternità e l’Infanzia.
 
Questo il pensiero sulla manifestazione espresso dal Presidente della Fondazione Danilo Nannini: “Tutto il ricavato dell’iniziativa benefica della gara di karting sarà devoluto per contribuire alla realizzazione di una Casa Accoglienza nella zona dell’ospedale di Siena di S. Maria alle Scotte. La Fondazione realizza così, con questa gara e grazie alle Contrade, un altro dei suoi scopi che è quello di rinnovare un rapporto di comunione tra la cittadinanza senese e le istituzioni sanitarie partendo proprio dal materno-infantile. Rapporto che la nostra città, prima in Europa e nel mondo, ha istituzionalizzato a partire dal medioevo con la realizzazione dell’Ospedale Santa Maria della Scala a tutela delle giovani madri e dei “gittarelli”, ovvero dei bimbi abbandonati. Sull’esempio della Fondazione Meyer a Firenze, auspichiamo che la Fondazione Danilo Nannini diventi un polo di riferimento della Regione Toscana nella tutela della Maternità e dell’Infanzia. Le Contrade con questa generosa iniziativa di solidarietà, intendono svolgere al meglio quella funzione che fa parte integrante della loro nascita istituzionale volta alla tutela della popolazione senese in una gara tesa ad essere primi non soltanto nel Palio, ma soprattutto nelle qualità della vita sociale”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©