Sport / Vari

Commenta Stampa

Sabato Carpisa Yamamay Acquachiara-Payton Bari: ogni partita casalinga un pallone in omaggio


Sabato Carpisa Yamamay Acquachiara-Payton Bari: ogni partita casalinga un pallone in omaggio
26/11/2010, 15:11


NAPOLI - Nella no-stop di pallanuoto di sabato pomeriggio alla Scandone la Carpisa Yamamay Acquachiara occupa il terzo posto. Dopo Posillipo-Lazio e Canottieri Napoli-Acicastello, toccherà ai biancazzurri di Mirarchi scendere in acqua per il debutto nel campionato di A2 maschile che, nel girone sud, li vede come principali favoriti. Anche se (il campionato della scorsa stagione insegna) non si può mai dire. “E non si può dire assolutamente – sottolinea Mirarchi – che la Payton Bari che affrontiamo oggi (ore 17.45, ingresso gratuto) sia una vittima designata per il solo fatto che è una neopromossa. In A2 maschile partite facili non esistono, soprattutto all’inizio della stagione quando tutte le squadre sono ancora in rodaggio”. “Non dimentichiamo che proprio nella prima parte dello scorso campionato - aggiunge il direttore generale Massimo Pezzuti – abbiamo perso punti importanti che hanno condizionato negativamente tutto il torneo. Per cui, contro la Payton Bari, occorre massima concentrazione dal primo all’ultimo minuto”. Acquachiara senza Cesare Russo, che deve scontare una giornata di squalifica ereditata dal campionato 2009-2010. Antonino, Petrucci e Marcz i tre fuori quota in formazione, tocca a Bencivenga rimanere fuori. La Payton Bari, allenata dal napoletano Bruno Cufino, ha rifinito la preparazione in Montenegro con allenamenti e partite contro formazioni locali.
PALLONE IN OMAGGIO. Inizia con il campionato di A2 una particolare iniziativa della Carpisa Yamamay Acquachiara. In ogni partita casalinga verrà sorteggiato, tra tutti i presenti, un pallone di pallanuoto con le firme di tutti i giocatori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©