Sport / Basket

Commenta Stampa

Saces Napoli, ko nel derby a Battipaglia


Saces Napoli, ko nel derby a Battipaglia
10/01/2011, 17:01

CIPLAST BATTIPAGLIA - SACES NAPOLI 73-50
(22-5, 33-26; 52-31)


CIPLAST BATTIPAGLIA: Di Cunzolo 0, Cavaliere ne, Gambardella 2, Carnemolla 7, Chesta 8, Riccardi 17, De Pasquale 1, Moscariello 0, Zanardi 25, Innocente 13. All. Cavallo.
SACES NAPOLI: Bove 2, Orazzo 4, Giordano 5, Scibelli 12, Cupido 12, Scala ne, Bocchetti 9, Gemini 0, Correra 6, Pavel 0. All. Belfiore.
ARBITRI: Patrone e Castagnaro.

NOTE: Battipaglia: t2 18/33; t3 8/18; tl 13/16. Napoli: t2 17/41; t3 2/14; tl 10/17. Rimbalzi: Battipaglia 36, Napoli 33. Uscite per cinque falli: Pavel, Bove.

Battipaglia, 10 gennaio 2011 – La Saces Napoli gioca solo il secondo quarto a Battipaglia e subisce un pesante passivo. Primo quarto terribile per le napoletane, che segnano solamente dalla lunetta sbagliando tutti i tiri dal campo, mentre le battipagliesi sembrano in grande spolvero e colpiscono in maniera mortifera dall’arco dei tre punti con l’incontenibile Zanardi e con la Chesta. Il primo canestro della Saces è una piazzato della Scibelli ma il solco è già stato scavato e si arriva al primo intervallo sul 22-5 per le padrone di casa. La Zanardi è già in doppia cifra ad inizio secondo quarto e trascina tutta la squadra, mentre Napoli sembra in grande difficoltà. Ci prova la Cupido a reagire piazzando la prima tripla della serata e spronando le compagne ma il distacco si mantiene consistente (25-12 al 13’). Il problema principale della Gymnasium sono i tre falli di Elisabeth Pavel, che la estromettono temporaneamente dal match, ma Belfiore trova la solita grintosa Carolina Scibelli che piazza punti importanti e riavvicina la Saces, che grazie ad una difesa finalmente efficace arriva al meno quattro firmato dalla Bocchetti (29-25 al 18’), prima che Battipaglia risponda e chiuda all’intervallo lungo sul 33-26. Nel terzo quarto si rivede la brutta Napoli dell’inizio, con la Zanardi che imperversa segnando a ripetizione e la Innocenti che approfitta del quarto fallo della Pavel (in serata assolutamente negativa) per spadroneggiare sotto canestro. Il vantaggio della Ciplast torna nuovamente rassicurante (44-28 al 25’) grazie ad un parziale di 11-2, con Napoli che perde la bussola. La Zanardi è monumentale e le napoletane non riescono proprio ad arginarla, arrivando al terzo quarto sotto 52-31 e con la partita in pratica già conclusa. L’ultimo quarto è puro garbage-time, con Battipaglia che controlla agevolmente e chiude vincendo meritatamente per 73-50. Turno di riposo adesso per la Saces, che tornerà in campo fra due settimane contro Pomezia.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©