Sport / Vari

Commenta Stampa

Salerno, Rossella Gregorio convocata per il primo ritiro della Nazionale “A” di sciabola


Salerno, Rossella Gregorio convocata per il primo ritiro della Nazionale “A” di sciabola
11/01/2011, 10:01

Salerno, 11 gennaio 2011 - L’atleta salernitana, selezionata dal Ct Sirovich, punta alle Olimpiadi di Londra 2012. La soddisfazione del patron Apolito per l’esito dei Campionati Regionali Under 14. In questa stagione dal calendario anomalo, slittato in avanti a causa della disputa dei mondiali nello scorso mese di novembre, il primo ritiro della nazionale di sciabola è in corso di svolgimento solo in questi giorni e Rossella Gregorio è stata subito convocata dal Ct Giovanni Sirovich. La sciabolatrice cresciuta nel Club Scherma Salerno ed entrata a far parte del Gruppo Sportivo dei Carabinieri fa parte del gruppo di 20 atleti che si stanno allenando nella sala scherma del Centro di Preparazione Olimpica del Coni dell’Acqua Acetosa di Roma. “E' il primo ritiro dell'anno - ha spiegato il Commissario tecnico della sciabola azzurra Sirovich -, ma soprattutto è l'inizio di un lungo cammino che ci porterà a Londra. Questa stagione ha due tappe fondamentali: gli Europei di Sheffield e soprattutto i Mondiali di Catania, che saranno validi per la qualificazione olimpica. Va dunque preparata al meglio sin dal primo ritiro”. Londra 2012 è chiaramente il sogno che la schermitrice salernitana cercherà con tutte le proprie forze di coronare, anche se è un obiettivo tremendamente difficile da raggiungere, anche a causa del nuovo meccanismo di qualificazione introdotto per la prova di sciabola. Nei campionati regionali under 14 intanto in casa Club Scherma Salerno c’è grande soddisfazione per l’esito dei Campionati Regionali Under 14. Il presidente Valerio Apolito: «Abbiamo vinto 4 titoli regionali, con Emiliano Natella (fioretto - categoria Allievi/Ragazzi), Gianluca Ruggiero (fioretto – categoria Maschietti), Giorgia Memoli (fioretto – categoria Bambine) e Sara Del Prete (sciabola – categoria Allieve/Ragazze), abbiamo avuto nove atleti sul podio, quattordici hanno raggiunto la finale ad otto. Siamo contenti che le società ospiti ci abbiano rivolto i complimenti per l’organizzazione della manifestazione e del fatto che sia piaciuta anche la formula della Festa Regionale della Scherma, organizzata dal Comitato campano della FIS presieduto da Matteo Autuori. Per la nostra società sono stati premiati Sara Del Prete ed il maestro Antonio Serra oltre alla squadra di sciabola maschile che ha vinto il titolo italiano di Serie B2 e che in questa stagione disputerà il campionato di Serie B1. Festeggiamo poi la convocazione in nazionale di Rossella Gregorio, che punta decisamente alle Olimpiadi di Londra, ed approfitto anche per ricordare che a marzo avremo un nuovo esame importante come Club Scherma Salerno, con l’organizzazione della Prova Interregionale del Gran Premio Giovanissimi che si svolgerà ancora al PalaCus di Baronissi».

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©