Sport / Motogp

Commenta Stampa

Salminen e Salvini sul podio nel GP del Cile di enduro


Salminen e Salvini sul podio nel GP del Cile di enduro
06/04/2012, 12:04

Talca (Chile) – I piloti ufficiali dell’Husqvarna enduro team by CH Racing Juha Salminen e Alex Salvini hanno conquistato il podio nella prima prova del mondiale di enduro svoltasi a Talca in Cile. Su tracciati molto duri e polverosi la giornata di apertura è stata caratterizzata da un tratto particolarmente difficoltoso dove i piloti più lenti hanno messo in grande difficoltà alcuni dei favoriti. Juha Salminen è stato impeccabile nella prima giornata di gara e non ha commesso alcun errore in sella alla sua TE310, vincendo la classe E1 e dimostrando di essere già in forma alla prima prova del mondiale. Il pilota finlandese otto volte campione del mondo ha invece commesso più errori la domenica, dove alcune cadute hanno compromesso il suo risultato. Malgrado questo Juha è sempre andato molto veloce durante tutto il week end.

Nella classe E2, Alex Salvini ha dovuto combattere una prima giornata di gara in cui ha avuto alcuni problem di setting con la moto e in cui un paio di errori non gli hanno consentito di lottare per le prime posizioni. Tutta un’altra musica è stata invece la gara di domenica, con Alex terzo di classe a soli 20 secondi dal vincitore Ivan Cervantes.

Numerose cadute hanno invece tenuto lontano dalla zona alta della classifica Romain Dumontier terminato all’11° e 19° posto nella classe E2.

Nella classe E1, i piloti Matti Seistola, Lorenzo Santolino e Ricky Dietrich hanno dato il massimo nelle due giornate di gara con Seistola che ha ottenuto il risultato più regolare terminando al 5° e 6° posto. Seistola avrebbe potuto fare molto meglio se non fosse incappato in alcune cadute che non gli hanno premesso di lottare per il podio in entrambe le giornate. Molto bene è andato Lorenzo Santolino al suo debutto nel mondiale con la TE250, quarto il sabato a soli 6 secondi dalla piazza d’onore nella classe E1.

Per Ricky Dietrich serve una prova d’appello. Quella cilena era la prima gara per il pilota statunitense nel mondiale enduro in cui deve ancora trovare il giusto ritmo da impostare per tutto l’arco della gara.

Juha Salminen – Enduro 2: “ E’ stato un buon week end. Sono veramente sorpreso di quanto sia andato tutto liscio nella prima giornata di gara. Nessun errore, La moto perfetta e vincere alla prima uscita mi ha davvero sorpreso!. Direi che la prova più difficile è stata la prova in linea che ha fatto da discriminante. Non è stato bello vedere ad una prova di enduro così tanti piloti lenti rallentare i favoriti. Ma è stato così per tutti, quindi è da accettare. E’ bello essere venuti a correre dall’altra parte del mondo. Ero anche molto soddisfatto di come ho corso nella prova di cross, sempre molto veloce. Mi sentivo bene anche nella seconda giornata di gara, anzi ero anche più veloce, ma alcuni errori e cadute hanno compromesso il risultato.

Sono caduto anche nella prova in linea dove ho centrato un albero….e ho perso davvero tanto tempo. E’ stata una gara davvero tecnica ma non troppo dura. Sono comunque complessivamente felice. Ora penso già all’Argentina!”

Alex Salvini – Enduro 2: ‘Peccato per la prima giornata di gara. Mi sentivo bene ma ho avuto alcuni problem di setting con la moto che non mi hanno consentito di spingere. Sono anche caduto malamente nella prova in linea. Gara 2 è andata molto meglio. Sono caduto nella prima speciale di enduro ma dopo quell’errore ho guidato più pulito e veloce guadagnandomi questo terzo posto, non lontano dai primi. Sono comunque felice del risultato e spero di far meglio in Argentina.’

Matti Seistola – Enduro 1: ‘E’ stato un week end duro per me: la velocità c’era soprattutto nel cross test e nell’estrema , ma ho perso troppo tempo nella prova in linea dove ho commesso troppi errori. Sono caduto e nel secondo giro ho perso anche un minuto sulla salita dove c’erano fermi i piloti più lenti. Averi sicuramente potuto far meglio senza quelli errori. Non sono soddisfatto anche perché mi sento in forma e veloce e la mia preparazione invernale è stata buona. Ora devo assolutamente migliorare già dalla prossima prova in Argentina.

GP of Chile – Enduro 1, Giorno 1

1. Antoine Meo (KTM) 56:11.20; 2. Rodrig Thain (Honda) 57:32.77; 3. Marc Bourgeois (Yamaha) 57:32.81; 4. Lorenzo Santolino (Husqvarna) 57:38.89; 5. Eero Remes (KTM) 57:56.53; 6. Matti Seistola (Husqvarna) 58:19.50…

GP of Chile – Enduro 2, Giorno 1

1. Juha Salminen (Husqvarna) 57:04.30; 2. Ivan Cervantes (Gas Gas) 57:22.74; 3. Oscar Balletti (Beta) 57:39.99; 4. Cristobal Guerrero (KTM) 57:41.85; 5. Johnny Aubert (KTM) 57:48.20; 8. Alex Salvini (Husqvarna) 58:47.19…

GP of Chile – Enduro 1, Giorno 2

1. Antoine Meo (KTM) 54:15.10; 2. Simone Albergoni (Honda) 54:45.84; 3. Rodrig Thain (Honda) 55:07.61; 4. Jeremy Joly (Yamaha) 55:16.71; 5. Matti Seistola (Husqvarna) 55:23.01…

GP of Chile – Enduro 2, Giorno 2

1. Pela Renet (Husaberg) 54:10.87; 2. Ivan Cervantes (Gas Gas) 54:36.54; 3. Alex Salvini (Husqvarna) 54:56.87; 4. Cristobal Guerrero (KTM) 55:20.95; 5. Juha Salminen (Husqvarna) 55:23.51…

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©