Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Sannino: "Mi preoccupa la presenza di Lavezzi"


Sannino: 'Mi preoccupa la presenza di Lavezzi'
17/01/2012, 13:01

A Radio Crc è intervenuto Giuseppe Sannino, allenatore del Siena: “Ieri contro il Bologna ho visto un Napoli non molto cattivo. Domenica mi aspetto una partita dura. Il Napoli al San Paolo ha perso l’opportunità di conquistare i tre punti, quindi domenica sarà agguerrito. Credo che il lavoro sia alla base di tutti i risultati, non bisogna mai risparmiarsi se si vogliono raggiungere grandi obiettivi. A volte siamo stati all’altezza delle situazioni, alte volte meno. Al momento la cosa che mi fa stare sereno è la prestazione della squadra, spero di incamerare dei punti contro il Napoli per raggiungere il traguardo che ci siamo prefissati. È un onore giocare contro il Napoli, ora penso al presente e farò il meglio per il Siena. Preoccupa sempre l’ingresso di campioni in campo, Lavezzi è l’ago della bilancia del Napoli. Quando c’è il Pocho c’è più fantasia in campo e la squadra azzurra è più imprevedibile. Mi preoccupa molto la presenza di Lavezzi domenica sera. Santana è un ottimo giocatore ma non credo sia un nostro obiettivo al momento. Comunque io mi limito a fare il mio lavoro e lascio le decisioni del mercato a chi di dovere. Noi abbiamo sempre grande rispetto per ogni avversario e cerchiamo di attaccarlo nei punti deboli. Di conseguenza faremo attenzione a molti giocatori azzurri che reputiamo pericolosi. Abbiamo ancora cinque giorni per mettere in difficoltà il Napoli. Domenica entrambe le squadre hanno bisogno di punti, mi aspetto una bella gara. Calaiò è un giocatore che può far bene in tutte le squadre, è un calciatore importante e sta facendo il campionato che gli ho chiesto. Allenare il Napoli è un impegno che tutti gli allenatori sognano. La piazza partenopea entusiasma tutti”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©