Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Sardo? Magari lo fosse stato...


Sardo? Magari lo fosse stato...
03/02/2011, 16:02

Sardo? Magari lo fosse stato, forse sarebbe andata diversamente.
Sardo di nome ma non di fatto, purtroppo. Il problema vero, infatti, è che il giocatore gialloblù è napoletano e che, come spesso capita, abbia deciso di fare gol al Napoli.
Il cognome di Gennaro, terzino del Chievo ma originario di Pozzuoli, non ha ingannato il fato, che non ha avuto dubbi sulla provenienza del calciatore ed ha giocato il solito scherzo agli azzurri, trafitti da un loro tifoso.
Una consuetudine che sa di beffa e che perseguita i tifosi partenopei da diversi anni e che, soprattutto nel recente passato, è stata oggetto di grande curiosità. Incredibile, infatti, è la ripetitività di certi avvenimenti. I napoletani ed il Napoli, un rapporto difficile che si palesa ogni volta che si presenta l’occasione. Ne sa qualcosa il napoletanissimo Totò Di Natale che, ogni volta che incontra gli azzurri, fa felice la sua Udinese a suon di triplette. Ma, almeno in quel caso, è accettabile. Di Natale lotta da qualche anno per vincere la classifica cannonieri e, dunque, può capitare di incontrarlo in una delle sue migliori giornate.
Da Sardo no, però. Dal terzino del Chievo proprio non ce lo si aspettava. Un gran gol, per di più. Da lui, così come da altri napoletani che hanno fatto gol al Napoli ma che non sono certo dei bomber, ci si attendeva una “clemenza” diversa.
Invece è andata così. Come al solito. Loro sono professionisti e fanno il loro mestiere, direbbe qualcuno. Nulla da obiettare. Ma il destino può continuare ad essere così beffardo?
 In molti se lo staranno chiedendo, lecitamente…

Commenta Stampa
di Pietroalessio di Majo
Riproduzione riservata ©