Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

DE LAURENTIIS RAMMARICATO

"Sarei ipocrita se dicessi che ora sono felice"


'Sarei ipocrita se dicessi che ora sono felice'
20/12/2011, 11:12

Nel tradizionale scambio di doni di Natale del Napoli, dopo il ko di domenica sera contro la Roma, è mancata la componente più importante: l'allegria.
'Sarei ipocrita se vi dicessi che sono felice, perché purtroppo in questo momento non lo sono', ha espresso il suo rammarico il presidente De Laurentiis, senza peraltro infierire troppo sul morale già basso della squadra.
'Immagino che siate dispiaciuti pure voi per gli ultimi risultati negativi in campionato. E allora vi auguro di passare in maniera serena queste vacanze, senza farne un dramma. Fermo restando, però, che all'inizio del nuovo anno mi aspetto subito la reazione. Possiamo e dobbiamo far meglio'. De Laurentiis non s'è spinto oltre, evitando di rovinare la festa. Ma c'è voluto un bel po' di tempo per rompere il ghiaccio. Pochi i sorrisi intorno alla lunga tavolata degli azzurri.
E ancora meno, appena una cinquantina, i tifosi in attesa davanti al solito ristorante del Vomero che ha ospitato la festa del Napoli. Quanta differenza coi tremila rimasti svegli fino all'alba il 7 dicembre scorso, per dare il bentornato ai giocatori dopo la vittoria di Vila-Real.
FONTE: Repubblica

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati