Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

L'ESLCUSIVA

Savino: "Giocando così si arriva lontano"


Savino: 'Giocando così si arriva lontano'
26/03/2010, 15:03

Napoli batte Juve 3-1. Basta questo per raccontare la magica notte azzurra di ieri al San Paolo, ma oggi c’è ancora un po’ di tempo per analizzare la prestazione azzurra anche se la sfida col Catania è alle porte. “Nel secondo tempo il Napoli è sceso in campo con un altro piglio e la Juve si è sciolta - evidenzia Alberto Savino, ex giocatore azzurro, ai microfoni di pensieroazzurro.com – C'è stata la mentalità di un tempo, quella che non si arrende mai anche se di fronte c’era la Juve che era anche in vantaggio. E’ stato un grande secondo tempo, uno dei miglior Napoli nella seconda frazione di gioco”

Inoltre sono tornati al gol tre assi del Napoli, i più attesi: “Sono tornati al gol tre giocatori importantissimi e che in questo Napoli devono fare e fanno la differenza. Quando loro giocano come sanno la squadra in casa può macine punti”

E’ già tempo di pensare al Catania: “La sfida con il Catania non è facile, i siciliani stanno facendo bene sia dal punti di vista del gioco che dei risultati. hanno grosse motivazioni, inoltre sentivo parlare di Europa, anche se è presto. Spero di vedere il Napoli del secondo tempo di ieri”.

Gli azzurri dove possono arrivare in classifica?: “Giocando così si può arrivare lontano, ma bisogna rimanere con i piedi per terra. Io ho vissuto questa città sia come calciatore che come tifoso e bisogna restare concentrati, ad ogni angolo c’è un imprevisto”

Cosa accade alla Juve e quale è la causa?: “Quando non si vince il problema e la causa sono da dividere tra tutti, basta una componente che non va far cadere tutto e in questo momento sia la società, che la squadra che l’allenatore hanno le proprie colpe”.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©