Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Schelotto: "Un giorno nel Napoli? Perchè no?"


Schelotto: 'Un giorno nel Napoli? Perchè no?'
19/05/2012, 15:05

A Radio Crc è intervenuto Ezequiel Schelotto, giocatore dell’Atalanta: “Divido il premio ricevuto ieri al WyScout con il resto della squadra, con la società e con l’allenatore e con i tifosi. Marino mi ha aiutato molto nella mia esperienza a Bergamo. La maglia dell’Italia? Sono davvero felice della fiducia di Prandelli ma devo dimostrare, ora più che mai, il mio valore. In pochi anni che sono in Italia ho ricevuto grandissime soddisfazioni. Spero di poter continuare così. Lunedì sarò a Coverciano con i ragazzi della Nazionale e spero di non andare in vacanza quest’anno ma di giocare gli Europei. Lavezzi? Siamo molto amici, ma lo vedo poco. Confermo quel pranzo che c’è stato a casa mia e credo che il Pocho sia un grande giocatore ed ha una testa per poter pensare cos fare circa il suo futuro. Gli auguro di continuare così perché merita tante soddisfazioni. Io al Napoli? Un giorno, chissà. A Napoli ha giocato il migliore calciatore del mondo, Maradona. Il Napoli è una squadra forte e le porte sono aperte ma adesso penserò solo alla Nazionale. Sarebbe bello tornare a Napoli con Marino. Lui è per me come un padre”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©