Sport / Atletica

Commenta Stampa

Delusioni alle Olimpiadi

Schwazer positivo all’antidoping


Schwazer positivo all’antidoping
06/08/2012, 21:48

"Ho sbagliato, adesso la mia carriera è finita. Meglio che non mi chieda come sto, ho sbagliato...”.

Queste le prime dichiarazioni di Alex Schwazer, eliminato dai Giochi Olimpici dopo essere risultato positivo all'Epo, in un test effettuato il 30 luglio a Oberstdorf, Germania.

Il Coni è stato intransigente ed ha sancito l’esclusione dell’altoatesino che avrebbe dovuto disputare la50 kmdi marcia sabato mattina.

“Volevo essere più forte per questa Olimpiade, ho sbagliato”, ha dichiarato amareggiato e deluso il campione olimpico di Pechino, fidanzato di Carolina Kostner.

L’azzurro ha segnato così una macchia indelebile nella sua carriera. Nessuno si sarebbe aspettato tale raggelante notizia.

Shoccato il suo allenatore Michele Didoni:

“Schwazer mi ha chiamato e mi ha detto di mettermi seduto, che aveva una notizia brutta da darmi e che il fermato per doping è lui. Io ho pensato che si fosse procurato uno stiramento... Quando mi ha spiegato di che cosa si trattava, non ho neppure voluto chiedergli perché l'ha fatto. Non ci sono giustificazioni. A 28 anni si è uomini, non più ragazzi. Alex deve crescere e cambiare vita. Continuava a ripetere puerilmente che si sarebbe preso tutte le responsabilità, senza capire che il suo gesto individuale ricadrà su tanti. La madre stava per essere ricoverata al Pronto soccorso per la tensione”.

Qualcosa già, nei giorni precedenti, non quadrava. Alex alla prova dei 20 Km di marcia, ufficialmente per un principio d’influenza.

Questa defezione, forse, era indice che qualcosa di molto grave sarebbe accaduto.

Ma a Londra le gare non si sono di certo fermate.

Ecco salire sul podio “argentato”, nel tiro a volo, Massimo Fabbrizzi, scontratosi con il vincente Giovanni Cernogoraz.

Un po’ di iniziale tristezza per l’azzurro di San Benedetto del Tronto ad un passo dalla gloria olimpica.

Esemplare la parte iniziale della gara, Fabbrizzi è il primo della rotazione; tutto fila liscio fino al quinto piattello, al sesto sbaglia, mentre Cernogoraz centra il tiro.

Nonostante l’oro mancato, grande è la gioia di Fabbrizzi che aiuta ad infoltire il medagliere italiano.

Intanto il volley maschile perde controla Bulgaria.per 3-0, nell’ultima partita del Girone A.

Seppur qualificata per la fase a eliminazione diretta, l’Italia dovrà aspettare lo scontro tra Argentina e Gran Bretagna per conoscere la sua posizione.

 

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©