Sport / Vari

Commenta Stampa

Ieri l'incontro con la stampa

Sci: Giorgio Rocca a Napoli per allenare giovani partenopei


.

Sci: Giorgio Rocca a Napoli per allenare giovani partenopei
16/10/2010, 09:10


NAPOLI - E' stata una festa di compleanno con un invitato speciale quella celebrata ieri a Napoli dallo sci club "3punto3", che ha presentato il programma e le iniziative per l'anno 2010/2011. Il primo anno di vita della scuola, infatti, ha visto protagonista Giorgio Rocca che nella prossima stagione vestirà i panni di consulente tecnico e allenatore dei giovani. Appena smessa l'attività agonistica il vincitore della coppa del mondo 2006 ha deciso di affiancare il sodalizio partenopeo: "A Napoli - ha raccontato Rocca nel corso dell'incontro con la stampa tenuto a via Caracciolo - ci sono stato in vacanza due volte, entrambe in barca a vela. Dieci anni fa con amici e nella scorsa estate per un tour del Golfo". Parlando dal suo futuro di allenatore Rocca definiscne l'esperienza "estremamente stimolante". "Ai ragazzi - sostiene - va fatto capire che, al di là della passione e del divertimento, per raggiungere traguardi importanti occorrono sacrifici e duri allenamenti, senza scorciatoie. Oltretutto, in questa disciplina, se non sei dotato di un'ottima tecnica non vai lontano". A chi gli ha chiesto se questa per lui fosse una vera sfida visto che qui, per molti ragazzi, è più semplice giocare al calcio piuttosto che inforcare gli sci Rocca ha risposto: "può sembrare un paradosso ma credo che se hai talento non è importante il luogo geografico da cui provieni, semmai la costanza e l'applicazione che ci metti per crescere". Da buon milanista, infine, Rocca coglie l'occasione di parlare anche di calcio, visto che tra poco i rossoneri saranno ospiti del Napoli al San Paolo. "Il mio idolo è Gattuso - confessa - ma temo gli slalom di Lavezzi". "E' fortissimo e se fosse uno sciatore sarebbe un brutto cliente per chiunque".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©