Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Scudetto, nell'ultima volata a tre vinse la terza


Scudetto, nell'ultima volata a tre vinse la terza
21/03/2011, 16:03

Il Milan che sbriciola il suo cospicuo vantaggio ma è comunque battistrada, l'Inter che nell"erà Leonardo corre a perdifiato e confida nel derby, il Napoli sornione che è sempre in zona dopo una leggera flessione e ritrova i gol di Cavani. Il trio scudetto sa che mancano otto turni alla fine e tutti i giochi sono possibili, e perfino l'Udinese, a -6 dal vertice, non smette di farci un pensierino.

E' CORSA A TRE PER LO SCUDETTO - La serie A sfodera uno dei suoi finali migliori, da batticuore. Per la terza volta da quando ci sono i tre punti a vittoria - dal 1994/95 ad oggi - lo scudetto si deciderà con una volata a tre. Il Milan dopo 30 giornate comanda la serie A con 62 punti, l'Inter insegue a -2, il Napoli a -3. La situazione si è creata grazie alla straordinaria rimonta dell'Inter, che con Leonardo in panchina ha messo insieme 37 punti in 15 partite (12 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte il bilancio, con media punti-partita di 2,47), non tanto per il rallentamento del Milan, che comunque da Natale ad oggi ha perduto la prima partita di campionato sabato a Palermo e che in 13 giornate ha totalizzato 26 punti (7 vittorie, 5 pareggi ed 1 sconfitta lo score rossonero), alla media di 2 netti a partita, una media tipica per chi deve vincere lo scudetto.

I PRECEDENTI - Il Milan, è vero, aveva +13 sui cugini nerazzurri a Natale, ma il dato era inficiato dal fatto che l'Inter, per la partecipazione al Mondiale per club, aveva dovuto rinviare le gare della 16/a e 17/a giornata contro Cesena (in casa) e Fiorentina (al Franchi) che sono state recuperate nel 2011 sotto la gestione Leonardo e non più sotto quella di Benitez. I due precedenti campionati di serie A che vedevano a 8 giornate dalla fine una situazione praticamente analoga a quella odierna sono quelli del 1997/98 (Juventus 54, Inter 53 e Lazio 52 a 720' dalla fine del torneo, con Juventus laureatasi campione d'Italia a 74 punti, Inter seconda a 69 e Lazio finita addirittura settima a quota 56) e del 2001/02 (Roma e Inter al comando con 53, Juventus inseguitrice a 52 e bianconeri campioni d' Italia con 71 punti davanti a Roma 70 e Inter 69, con i nerazzurri partiti in testa a 90' dalla fine e 'suicidatisì con il 2-4 all'Olimpico contro la Lazio nell'ultima giornata). Dopo tanti testa a testa a due il discorso scudetto si allarga, crescono le attese e si moltiplicano i tifosi che sperano nel tricolore.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©