Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

DE LAURENTIIS SU HAMSIK

"Se arriva una proposta indecente, l'ascolteremo"


'Se arriva una proposta indecente, l'ascolteremo'
28/06/2011, 13:06

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, è intervenuto a Marte Sport Live, rilasciando numerose dichiarazioni:
SULL’ATTENDIBILITA’ DELL’INTERVISTA RILASCIATA DA HAMSIK
“Credete che le parole di Marek siano state riportate in maniera inequivocabile o che siano state modificate ad arte con perizia giornalistica e rappresentino un assist per qualcun altro? Stanno creando, con l’astuzia dei procuratori, di far uscire allo scoperto il ragazzo. Cosa penso del fatto che abbia detto che è stanco di stare a Napoli perché non ha mai vinto nulla? Non credo abbia detto così, la dichiarazione sarà stata riportata in maniera non fedele. Col Napoli ha vinto parecchio e si è tolto la soddisfazione di arrivare in champions, se avesse detto davvero questa cosa, la riterrei un’uscita infelice”.
SU CIO’ CHE HAMSIK HA DATO E PRESO DA QUANDO E’ A NAPOLI
“Marek è il professionista per definizione, non demonizziamolo. Ai tifosi dico: non fatevi fregare dai giornalisti: loro devono vendere. Lo slovacco ha dato molto al Napoli? Si, ma ha anche ricevuto tanto: la mia stima e la mia amicizia, l’amore dei tifosi ed una maturazione completa. Se è diventato così forte è anche grazie agli allenamenti che ha sostenuto in questi anni ed alle strutture che il Napoli gli ha messo a disposizione”…
SULL’IMPORTANZA DI HAMSIK PER IL NAPOLI E SULLE SUE QUALITA’
“La gente giudica i calciatori soprattutto per i gol che fa, ma Hamsik lavora con grande impegno e continuità, facendo un lavoro oscuro. Copre e difende e, anche se a volte non è appariscente, è uno dei migliori giocatori d’Europa in quel ruolo. Inoltre, è un grande goleador”.
SULLA CEDIBILITA’ DEL CALCIATORE SLOVACCO
“Hamsik è incedibile, ma se arriva una proposta indecente… ascolteremo. Una di quelle che ti lasciano senza fiato… In quel caso, mi siederò, berrò dell’acqua e poi valuterò… Comunque è solo chiacchiericcio, per ora… Non c’è nulla di concreto… Come dico sempre: pagare moneta, vedere cammello. Tutto è cedibile, se c’è una giusta offerta: nella vita succede questo ed altro. Se qualcuno vuole sedersi al mio tavolo, che è molto costoso, si accomodi pure. Nel caso in cui soddisfacessero le mie richieste, troveremo un sostituto all’altezza”.
IL MESSAGGIO A MAREK…
“Caro Marek, a volte i sogni nel cassetto possono anche rimanere nel cassetto. Il Napoli non è secondo a nessuno”.
…E QUELLO A MINO RAIOLA
“Stimo molto Mino Raiola, ha provato ad avere un contatto con me, ma ha trovato un muro. Non faccio da sponda per le strategie degli altri”…
LA RASSICURAZIONE PER I TIFOSI
“Volete sapere se il Napoli punti a vincere? Punta a giocare, ma per vincere. Mica facciamo da sparring partner”…
SULL’OFFERTA D’INGAGGIO FATTA A CRISCITO
“Se abbiamo offerto a Criscito meno di quanto prendesse al Genoa? Sarebbe stato offensivo, una cazzata enorme. Bigon gli ha offerto 100 mila euro in più di quanto prendeva al Genoa, ma non ne sono certo: io ho solo parlato con Preziosi, il resto l’ha fatto il nostro diesse”.

Commenta Stampa
di Pietroalessio di Majo
Riproduzione riservata ©