Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL PRESIDENTE

"Se Mazzarri ha cambiato idea, lo dica"


'Se Mazzarri ha cambiato idea, lo dica'
10/05/2011, 13:05

Dal teatrino di Corte di Palazzo Reale per la presentazione del libro "Napoli Passione Azzurra", il presidente Aurelio De Laurentiis parla di Napoli, del Napoli e soprattutto della questione Mazzarri.
"Mazzarri ha ancora due anni di contratto con il Napoli e lui sa bene che quando ha firmato ha sposato il nostro progetto di crescita negli anni. Se ha voglia di abbandonare questo progetto non deve fare altro che venire da me a dirmelo, siamo uomini o caporali? Per ora andiamo avanti così. Non voglio credere che Mazzarri non abbia più voglia di restare con noi, se fosse così devo pensare che sia un altro problema dietro di cui non sono a conoscenza. Io penso che i contratti vadano sempre rispettati, se qualcuno mi tradisce sono capace di qualsiasi cosa. In questi quattro anni di serie A siamo andati tre volte in Europa, nessuna società è cresciuta come siamo cresicuti noi in questi anni. Siamo la quarta forza del campionato e questo ha fatto incazzare parecchie persone. Sotto il profilo del pubblico e del marketing siamo di gran lunga superiori a squadre come Roma e Juventus. Si è detto che non volevo pagare i premi Champions e che non voglio pagare certi stipendi. Stronzate. Ho sempre fatto dei regali ai miei giocatori, anche a quelli che non hanno in contratto una clausola riguardo ai premi. Adesso porterò tutti i giocatori a Capri. Dopo Lecce ho fatto certe dichiarazioni perchè ero arrabbiato, io sono per prima cosa un tifoso del Napoli. Adesso sono molto calmo e ho capito che la stagione della squadra resta fantastica. I preliminari resterebbero un fallimento, ma non posso che fare i complimenti a Mazzarri ed ai ragazzi. Le strategie di mercato della società sono due, tutto dipenderà se arriveremo terzi oppure quarti."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©