Sport / Atletica

Commenta Stampa

Seconda edizione della Faito XTrail: la prima skyrunning dei Monti Lattari


Seconda edizione della Faito XTrail: la prima skyrunning dei Monti Lattari
22/08/2011, 13:08

Vico Equense - Fervono i preparativi per la seconda edizione della Faito XTrail, la prima skyrunning dei Monti Lattari che si snoda lungo un tragitto mozzafiato. Il percorso ha una lunghezza di 17 km con un dislivello totale di circa 1910 mt e attraversa sentieri che si affacciano sulla costiera Sorrentina e su quell’Amalfitana, offrendo uno spettacolo naturale di straordinaria bellezza. La gara si svolgerà il 4 settembre 2011, unica nel suo genere in Campania, fa parte del circuito Parks Trail. L'edizione 2011 prevede anche una passeggiata trail, di circa 13 km, con partenza da Moiano alle ore 8.30. Il Trail running è una variante della corsa che differisce da quella su strada e pista, perché si svolge su percorsi normalmente utilizzati per l’escursionismo, in particolare in montagna con continui cambiamenti di percorso (salite, discese, scalini, rivoli d'acqua, passaggi su rocce a strapiombo ecc.). In attesa del via, il comitato organizzatore ha approntato nel dettaglio il programma: il raduno è previsto per le ore 8.00 a Moiano, con partenza alle 9.00, e arrivo a Monte Faito (Parco Oceano Verde). Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 30 agosto 2011 (o fino al raggiungimento di 200 iscritti) via fax al numero 081.8023068 o tramite mail all´indirizzo info@faitoxtrail.it Il costo d´iscrizione è di euro 10,00 per ogni atleta. Potranno iscriversi tutti gli atleti che hanno compiuto 18 anni e in possesso di tessera UISP o altro ente sportivo riconosciuto dal CONI purché muniti di regolare certificato medico sportivo per attività agonistica. “Immersi nella natura, – annuncia con orgoglio il Sindaco di Vico Equense Gennaro Cinque - i partecipanti che si metteranno alla prova nell’affascinante scalata del Monte Faito, avranno modo di scoprire il territorio e ammirare i bellissimi panorami che la nostra Città offre.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©