Sport / Vari

Commenta Stampa

SEI NAZIONI: L'ITALRUGBY PREPARA LA "SFIDA IMPOSSIBILE"


SEI NAZIONI: L'ITALRUGBY PREPARA LA 'SFIDA IMPOSSIBILE'
30/01/2008, 18:01

Italia-Irlanda conto alla rovescia. Nick Mallett ha annunciato la formazione che sabato (Dublino, ore 15 italiane, diretta su La7) affronterà i campioni britannici nel primo turno del Sei Nazioni.  Per l'incontro che segna il suo esordio sulla panchina azzurra, il c.t. sudafricano opta per una linea di trequarti collaudata, con David Bortolussi estremo, Gonzalo Canale e Mirco Bergamasco ancora una volta in coppia a formare la cerniera dei centri e due ali solide e veloci come Kaine Robertson e Pablo Canavosio. Inedita la mediana, con Andrea Masi all'apertura dopo aver ricoperto in azzurro i ruoli di estremo, ala e centro, ed esordio dal 1' per Pietro Travagli, mediano di mischia, che torna in Nazionale a oltre tre anni dalla sua seconda e ultima apparizione, a Roma, contro la Nuova Zelanda nell'autunno 2004. La terza linea non si discosta da quella scesa in campo a St. Etienne nel match contro la Scozia del 29 settembre scorso, ultimo match dell'Italia ai Mondiali francesi: Sergio Parisse per la prima volta capitano dell'Italia, Mauro Bergamasco e Josh Sole flanker. Immutata anche la seconda linea dove, vista l'indisponibilità di Bortolami, Carlo Del Fava fa coppia con Santiago Dellapè.

Questo il XV azzurro: Bortolussi; Robertson, Canale, Mirco Bergamasco, Canavosio; Masi, Travagli; Parisse, Mauro Bergamasco, Sole; Del Fava, Dellapè; Castrogiovanni, Ghiraldini, Lo Cicero. A disposizione Festuccia, Perugini, Nieto, Reato, Zanni, Marcato e Galon. All. Mallett.

Commenta Stampa
di Giancarlo Borriello
Riproduzione riservata ©