Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Semeraro: "Futuro Di Francesco appeso a un filo"


Semeraro: 'Futuro Di Francesco appeso a un filo'
01/12/2011, 13:12

A Radio Crc è intervenuto Giovanni Semeraro, presidente del Lecce: “Siamo ultimi in classifica, non abbiamo ancora trovato la quadratura del nostro cerchio per cui sabato speriamo di disputare una partita come quella dell’anno scorso, per non perderla però al 94’. Ancora non riusciamo a capire cos’è che non funziona e che non ci permettere di incassare punti. Forse qualche indecisione tattica, forse la gioventù dei nostri calciatori. La posizione di Di Francesco non è in discussione, ma se dovessimo perdere contro il Napoli non so che decisione prenderemo anche perché ci sono delle difficoltà oggettive. Napoli deconcentrato e con la mente al Madrigal? Non ci credo a queste cose perché i ragazzi che scendono in campo lo fanno nella convinzione di dover combattere in ogni occasione e contro ogni avversario, per cui non mi illudo troppo. Il Milan, la Juventus e il Napoli credo se la giocheranno fino alla fine per il titolo ufficiale. Spero che Cavani contro di noi non giochi dato che l’anno scorso s’inventò quella rete al 94’. Cavani è molto più pericoloso di Pandev, è la nostra bestia nera e, se potessi decidere io, al Napoli toglierei proprio il Matador. Sabato sera non sarò al San Paolo ma vedrò la partita in tv perché sono raffreddato ed ho tanti impegni. La valorizzazione dei giovani di origine italiana è cosa importantissima per un club. In questo paese purtroppo però non è un’usanza diffusa”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©