Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Semeraro: "Giocheremo col coltello fra i denti"


Semeraro: 'Giocheremo col coltello fra i denti'
23/04/2012, 13:04

A Radio Crc è intervenuto Giovanni Semeraro, presidente del Lecce: “Stiamo combattendo per la salvezza e sarà un combattimento all’ultimo sangue. Cosmi dà tanta carica e sono felicissimo di aver fatto questa scelta. Non immaginavo fosse così tosto, è un bel personaggio ed è stata una bellissima sorpresa. Poi, come allenatore non si discute. Se avessimo segnato con Corvia, sarebbe stato più difficile per la Lazio agguantare il pareggio. La stessa carica agonistica la metteremo in campo anche mercoledì contro il Napoli. La forza della disperazione e della speranza ci fa giocare in questo modo. Il Napoli lo conosciamo benissimo, è una squadra fortissima ma ciò nonostante giocheremo col coltello tra i denti. Probabilmente è stato meglio per il Lecce giocare prima contro la Lazio, perché il Napoli era carico e nervoso dopo le tre sconfitte consecutive. Le difficoltà ci saranno ugualmente ma non per questo rinunceremo a combattere. Muriel e Cuadrado? Sono già preparato a perderli entrambi per la prossima stagione. Chissà che l’Udinese non decida di fargli fare un altro campionato di attesa anche se sono diventati troppo forti. Muriel al Napoli? Come caratteristiche tecniche penso che Muriel possa giocare al Napoli anche perché di centrocampisti la squadra partenopea ne ha giù abbastanza. Il calcio scommesse? Vorrei non commentare. Se verrà dimostrata la colpevolezza vedremo il da farsi. Noi, intanto, continuiamo a combattere sul campo. Poi si vedrà”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©