Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA FEDELE

"Senza Lavezzi il Napoli è solo una buona squadra"


'Senza Lavezzi il Napoli è solo una buona squadra'
24/09/2011, 13:09

A Radio Crc è intervenuto Enrico Fedele, procuratore di Paolo Cannavaro: “Ho visto Paolo esordire con Montefusco ed è una bella soddisfazione accompagnare il capitano del Napoli in tutto il suo percorso. Ho messo in gioco molta della mia credibilità quando il mio assistito non aveva compiuto ancora 18 anni perché affermavo che Paolo aveva la stoffa per diventare un grande giocatore. A Parma in molti vedevano Paolo solo come il fratello di Fabio Cannavaro, ma ho sempre creduto nelle sue potenzialità e il tempo mi ha dato ragione. Stasera Paolo giocherà la sua 200° partita con la maglia del Napoli. Paolo vivrà piacevoli emozioni ma fugaci, perché il miglior festeggiamento è il risultato positivo. Ho un rapporto di fratellanza con i fratelli Cannavaro, ma se devo dirla tutta, mi capita spesso di parlare con Fabio e chiamarlo Paolo. Questa sta a significare che ormai Paolo Cannavaro è diventato un grande giocatore, a prescindere dalla bravura del fratello. Come vedo la partita contro la Fiorentina? I difensori del Napoli quando non hanno punti di riferimento vanno in difficoltà. La gestione difensiva stasera deve avere una grandissima copertura da parte dei centrocampisti. Il Napoli dovrà essere letale nella fase della ripartenza. Nella partita contro il Chievo darei a Mazzarri meno tre perché non avrebbe mai dovuto fare un turnover così eccessivo. Non si cambiano sette giocatori in una partita. La cosa più bella di stasera sarà la riconferma di Fideleff. Il Napoli senza Lavezzi perde il 50%. Il Pocho esalta le doti del Napoli,
senza di lui il Napoli non è irresistibile, diventa una buona squadra, ma nulla di più”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©