Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Serie A, Bari-Roma 2-3


Serie A, Bari-Roma 2-3
01/05/2011, 23:05

Con un gol di pancia segnato da Rosi all'ultimo minuto di recupero la Roma ha espugnato il San Nicola, superando un Bari che pur retrocesso, ha lottato con determinazione fino alla fine della gara. Con i tre punti conquistati in terra pugliese l'undici di Montella ha agganciato al quinto posto l'Udinese a quota 59, alimentando le speranze di contendere a Lazio e friulani, fino all'ultima giornata, l'ultimo posto valido per la Champions. Totti, autore di una doppietta, sale al quarto posto con 206 reti nella speciale classifica dei marcatori piu' prolifici di sempre in serie A, superando Baggio (205), e avvicinandosi ad Altafini (216). Il capitano della Roma, al 34' st, ha anche fallito (in parte per merito di Gillet) il rigore che lo avrebbe portato a quota 207. I novanta minuti (piu' sette di recupero) sono stati ricchi di colpi di scena, con ben tre rigori fischiati da Russo, cinque gol, un palo ed una traversa colpite dal Bari, e tre espulsioni (brutto episodio quello che ha riguardato De Rossi che ha affibbiato una gomitata in pieno volto a Bentivoglio, dopo averlo rincorso perche' il barese aveva 'osato' fargli un tunnel). Nel primo tempo la Roma ha esercitato una leggera supremazia territoriale fin dall'avvio, ma in vantaggio e' passato il Bari su rigore di Bentivoglio (concesso per fallo di mani di Juan). Totti ha pareggiato su punizione i conti alla mezzora, approfittando di una barriera piazzata in modo dilettantesco. Alla fine della frazione Huseklepp, al primo gol in Italia, ha riportato in vantaggio il Bari con una deviazione di testa su cross di Romero. Nella ripresa al 3' De Rossi ha lasciato i compagni in dieci e probabilmente ha finito il suo campionato (per lui c'e' il rischio di una lunga squalifica), ma la Roma non ha smesso di spingere e Totti ha siglato la sua doppietta trasformando un rigore (fallo di Belmonte su Juan). Il Bari ha approfittato degli spazi concessi dai rivali ed ha sfiorato il vantaggio con Huseklepp e Bentivolgio, ma al 34' Russo ha fischiato un nuovo calcio di rigore per un dubbio contatto tra Borriello e Glik (poi espulso per proteste). Gillet ha deviato sul palo la conclusione del capitano e al 90' il Bari ha colpito una traversa con un pallonetto di Ghezzal, mentre Perrotta si e' fatto cacciare per una manata ad Andrea Masiello, che secondo il dirigente romanista Giampaolo Montali non era evidente (ed ora il club giallorosso potrebbe chiedere la prova tv per scagionare il proprio giocatore). Nell'ultimo assalto giallorosso, Riise ha crossato dalla sinistra e Rosi ha deviato in rete di pancia il prezioso pallone che tiene in corsa la Roma per il quarto posto che vale l'accesso ai preliminari di Champions.(ANSA)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©