Sport / Calcio

Commenta Stampa

Serie A Calcio a 5: il Napoli domani ospita il Putignano


Serie A Calcio a 5: il Napoli domani ospita il Putignano
24/01/2013, 09:55

Le ultime tre sconfitte hanno fatto inevitabilmente male, sia dal punto di vista del morale che naturalmente per quel che concerne la classifica, con la conseguente ricaduta in piena zona play out. Ma si respira aria di riscatto in casa Napoli, chiamato ad ospitare tra le mura amiche il fanalino di coda Putignano nell’anticipo del venerdì della sedicesima giornata del campionato di massima serie.  E non potrebbe essere altrimenti, con gli azzurri favoriti dal pronostico della vigilia e soprattutto costretti a fare bottino pieno per cercare di rimettersi in moto e riportarsi magari in una posizione di classifica più tranquilla. Non sarà del match del PalaCercola Rodrigo Emer, appiedato per un turno dal giudice sportivo, mentre sarà nuovamente a disposizione di mister Tarantino, Pasquale De Luca. Il tecnico partenopeo è consapevole del momento delicato della stagione e prova a scuotere la squadra:
“Purtroppo non viviamo un buon momento, nonostante buone prestazioni dal punto di vista del gioco non abbiamo raccolto punti nelle ultime tre giornate e ciò ha consentito alle altre formazioni di annullare il vantaggio che potevamo vantare fino a qualche settimana fa. Direi che anche la dea bendata non ci sta dando certo una mano, si pensi a quanto accaduto nel finale della gara persa martedì a Genzano, ma bisogna comunque ritrovare la concentrazione e la cattiveria agonistica che ci avevano permesso di fare risultato pieno contro Marca e Pescara. Soltanto così potremo ritornare a fare passi importanti in classifica, a cominciare dalla partita con il Putignano”. Quella pugliese è una compagine di giovani, vogliosa di onorare gli impegni. La sfida del PalaCercola (ore 18.30) sarà diretta dagli arbitri Walter Mameli (Cagliari), Andrea Bagnariol (Pordenone), mentre cronometrista sarà Maurizio Rago
(Battipaglia)

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©