Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

CHI SALE CHI SCENDE

Serie A, i top e i flop della terza giornata


Serie A, i top e i flop della terza giornata
20/09/2010, 14:09

Ecco i top e i flop della terza giornata di Serie A secondo la nostra redazione:

I FLOP


Samuel Eto'o ( Inter) - Se l'Inter è in vetta alla classifica il merito è soprattutto suo. E' in un periodo di forma incredibile, i palloni che tocca diventano oro, è sempre decisivo. Bellissimo il promo goal segnato contro il Palermo. Leone

Marco Di Vaio (Bologna) - Il bomber rossoblu sta vivendo una seconda giovinezza. Il goal l'ha sempre avuto nel sangue, ieri gela l'Olimpico sponda giallorossa con una doppietta d'autore. Da vedere e rivedere il goal all'incrocio che ha riacceso le speranze bolognesi. Decisivo

Ezequiel Lavezzi (Napoli) - Ci sono parecchi giocatori del Napoli che avrebbero meritato questo piazzamento, tra i quali Gargano, Campagnaro e Pazienza. Ci sentiamo di premiare il Pocho perchè nel primo tempo ha dato lezioni di calcio alla Sampdoria, stravincendo il duello a distanza con Cassano. Dribbling, corsa, dedizione e alcuni recuoperi a centrocampo. Ritrovato


I FLOP



Diego Milito (Inter) - Sta vivendo uno dei peggiori momenti di forma della sua carriera. Una serie incredibile di errori sotto porta e una forma fisica davvero scadente. Da sottolineare nonostante tutto l'assist ad Eto'o per il primo goal e una grinta davvero encomiabile. Irriconoscibile

Ezequiel Munoz (Palermo) - Eto'o lo ha fatto letteralmente impazzire, lui non è riuscito ad arginarlo anche perchè probabilmente non è entrato ancora negli schemi di Delio Rossi. Intontito

Antonio Cassano (Sampdoria) - Grava ieri lo ha marcato benissimo, fantantonio si è innervosito e ha giocato male, mai una giocata di rilievo, mai un affondo, mai uno spunto degno di nota. Molle

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©