Sport / Vari

Commenta Stampa

Serie A: Napoli spreca, Juve in caduta libera


Serie A: Napoli spreca, Juve in caduta libera
01/02/2009, 13:02

Un pareggio è sempre meglio di una sconfitta, soprattutto per un Napoli reduce da un tunnel di sconfitte. Ma il 2-2 del San Paolo contro l’Udinese equivale a due punti persi, anzi buttati via. Una squadra, quella di Reja, che seppur lontana dai livelli del girone di andata, si trova sul 2-0 contro il ritrovato team friulano. Il Napoli va in vantaggio con Lavezzi, poi raddoppia con Hamsik. Nel finale della prima frazione di gioco i friulani mettono a segno, con i due attaccanti napoletani, lo stesso uno-due. Rigore di Di Natale e rete spettacolare in sforbiciata da fuori area, di Quagliarella. Succede tutto nel primo tempo. Nella ripresa tanto agonismo, soprattutto degli azzurri, ma non basta. Nel match due rigori contestati, quello concesso all'Udinese e l’altro negato al Napoli.


Nell’altro anticipo il Cagliari vince a Torino contro la Juventus, e non accadeva da 41 anni. 3-2 per i Sardi, una partita avvincente, secondo stop per i bianconeri dopo la sconfitta con l’Udinese. Sissoko e Nedved ribaltano il vantaggio del Cagliari siglato da Biondini. Jeda e Matri capovolgono nuovamente il risultato, nel secondo tempo, e chiudono la partita. Ora il Cagliari vede addirittura la zona Champions.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©