Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

CHI SALE - CHI SCENDE

Serie A, top e flop della sesta giornata


Serie A, top e flop della sesta giornata
03/10/2011, 13:10

I TOP

Marchisio (Juventus) - Due gol fortunosi, ma tante giocate di qualità. E' un centrocampista tuttofare dai piedi buoni, diventerà un pilastro della nazionale. Da solo stende un bruttissimo Milan.

Lavezzi (Napoli) - Campagnaro, Maggio e il Napoli in generale forse meritavano quanto lui questo podio, ma l'argentino, non al top della condizione, gioca egregiamente al posto di Cavani, facendo ammattire da solo la retroguardia dell'Inter (segnatamente Lucio), con accelerazioni continue e sfiancanti.

Giovinco (Parma) - La Juventus non ha capito che questo giocatore deve scendere in campo con continuità per dimostrare il suo valore; il fantasista oltre a giocate d'autore sta segnando con una regolarità impressionante.


I FLOP

Ibrahimovic (Milan) - La squadra rossonera ha deluso in toto, abbiamo preso lo svedese come capro espiatorio di una partita onestamente inguardabile da parte della banda di Allegri. Lento, molle e irriconoscibile.

Lecce e Bologna - Prestazioni molto deludenti contro Cagliari e Udinese. Le panchine di Di Francesco e Bisoli si fanno sempre più scomode.

Obi (Inter) - E' vero, la prima ammonizione è ingiusta, ma nel contempo aveva subito Maggio e gli alti azzurri per tutta la durata della sua modesta prestazione.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©