Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Si è concluso ad Imola il primo ACI-CSAI Racing week end della stagione


Si è concluso ad Imola il primo ACI-CSAI Racing week end della stagione
15/04/2012, 19:04

Si è appena concluso ad Imola il primo ACI-CSAI Racing Weekend della stagione. Straordinario lo spettacolo agonistico nelle nove gare disputatesi nell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola.

Marco Visconti ha conquistato la prima vittoria stagionale per il Campionato Italiano Prototipi. Il 27enne pilota milanese, partito in pole position, si è imposto dopo un bel duello con il 21enne comasco Ronnie Valori (Wolf-Honda LineRace) passato in testa alla metà gara dopo la ripartenza dalla Safety Car. A conquistare la seconda posizione assoluta, primo tra le 3.000 di classe CN4, è stato però Marco Jacoboni (Lucchini – Alfa Romeo Audisio&Benvenuto), autore del giro più veloce e soprattutto di una rimonta dalle ultime posizioni dove era scivolato a seguito di un contatto nei primi metri di gara. A recuperare dall’ultima posizione in griglia dopo i problemi sofferti in prova, è stato anche Alberto Bassi (Wolf-Honda BF Motorsport), ottimo quarto assoluto e terzo di classe CN2. Problemi tecnici hanno rallentato la marcia di Federico Vecchi sull’altra Wolf-Honda della LineRace che ha dovuto lasciare la lotta per le primissime posizioni, mentre il vice-Campione Davide Uboldi (Osella-Honda Uboldi Corse) non è riuscito a partire per il giro di formazione ed è rientrato in gara irrimediabilmente staccato.

Le prime due gare della quinta edizione del Campionato Italiano Turismo Endurance hanno visto doppie vittorie in tutte le Divisioni. Andrea Bacci (BMW M3 4.2 V8) ha dominato dal primo giro la classifica assoluta e di Super Touring, Sergio Orsero ed Andrea Solimè, sulla Seat Leon Cupra (DTM Motorsport), hanno dettato legge nella Super Production, mentre Giorgio Sernagiotto e Roberto Lacorte hanno siglato il bis nella Divisione Super 2000 sull’Alfa Romeo GT schierata dalla Spider Racing Team. Secondi di Super Production e vincitori tra le Peugeot RCZ Cup in gara 2 i due giornalisti Giampaolo Tenchini ed Eugenio Mosca, davanti a Davide Bertozzi e Marco Coldani sulla vettura gemella con la quale si sono aggiudicati gara 1. Sul podio delle Super2000 salgono anche Riccardo Tarabelli ed Istvan Minach sulle Renault New Clio e Giorgio Fantilli (Alfa Romeo 147). Tra le Seat Leon del trofeo monomarca Supercopa doppia vittoria anche per Danilo Galvagno (AGS Motorsport) davanti a Franco Fumi (Drive Technology). Nella classifica di Campionato, Bacci è mattatore solitario nella Super Touring a quota 40, mentre nella Super Production Orsero-Solimè sono in testa a 40 punti, su Bertozzi-Coldani a 27 e Puccetti (Renault Clio Cup) a 16, mentre nella Super 2000 gudiano Lacorte-Sernagiotto a 40, Tarabelli a 27 e Fantilli a quota 15.

Un bello spettacolo quello di Gara 1  per le vetture del Trofeo Seat Ibiza Cup con particolare attenzione alla lotta tra il debuttante Franco Nespoli che ottiene la vittoria di questa prima gara,seguito da Alberto Massimo compagno in squadra con Fabrizio Ongaretto della Bd Racing. Terzo posto per il campione in carica Marco Baroncini. Quarta piazza e ottima prestazione per la coppia Matteo Ferraresi  Massimiliano Tresoldi. In gara 2 sul podio d’onore e  in vetta alla categoria Junior il giovane romano Matteo Leone, seguito al secondo posto dal pilota gentleman Nicola Capriati. Terza piazza per la coppia  Colombo-Bolzoni del Team BD Racing

Per il Trofeo Ginetta G50 Cup in gara 1 è primo in griglia di partenza Alberto Sabbatini, che sfortunatamente si scontra con la vettura di Michele Merendino e la G50 guidata da  Mark Speakerwas. Dominatore della prima gara è l’emiliano Checco Malavasi, ma avvincente la corsa del secondo posto Matteo Cressoni in coppia con il gentleman Emiliano Luigi. Terza piazza per un bravissimo Tiziano Frazza. In gara 2 le condizioni meteo sono peggiorate e le 14 vetture verificate della Ginetta G50 Cup si sono cimentate nell’ultima gara di questo Racing Weekend Aci Csai.Vittoria di questa gara per Luigi Emiliani,compagno di squadra di Matteo Cressoni. Secondo sul podio il meritato Stefano Malavasi, vero protagonista di questo Trofeo Ginetta. Terzo assoluto Stefano Stefanelli.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©