Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

ARRIVI E PARTENZE

Si pensa al futuro


Si pensa al futuro
28/04/2010, 12:04

La stagione del Napoli volge al termine. Il campionato condotto, anche se dovesse portare ad una qualificazione in Europa League, non sarebbe del tutto positivo per via di come si è operato sul mercato. Infatti, sia nella sessione estiva, sia in quella invernale sono stati commessi errori, ancora una volta. Gli acquisti di giugno, Quagliarella, Zuniga, Cigarini e Hoffer non hanno reso secondo le previsioni e soprattutto secondo le cifre spese, stesso discorso per l'ingaggio a gennaio di Dossena. Solo le prestazioni di Campagnaro e De Sanctis possono essere ritenute completamente soddisfacenti. E' chiaro che nella prossima campagna acquisti, il Napoli non possa e non debba commettere gli stessi sbagli del passato, errori che quest'anno sono costati una qualificazione Champions. Al di là delle dichiarazioni ufficiali, il Napoli voleva andare in coppa Campioni, ma la squadra non è stata rafforzata adeguatamente per raggiugere tale obiettivo. Il direttore sportivo Bigon dispone di un buon pacchetto difensivo, almeno numericamente. Cannavaro e Campagnaro verranno confermati, al primo ,a breve sarà anche rinnovato il contratto. Santacroce è atteso dalla stagione del riscatto, da verificare la situazione di Rinaudo utilizzato con poca continuità, mentre Aronica rappresenta un jolly che è sempre meglio avere dalla propria parte. Grava, riscoperto da Mazzarri, aspetta notizie per il rinnovo del contratto, altrimenti Lecce e Bologna sono già pronte ad ingaggiarlo. Al Napoli manca un centrale difensivo mancino, viene seguito per questo lo spagnolo Victor Ruiz, da verificare le sue qualità. In porta verrà confermato De Sanctis, Iezzo ha rinnovato per un altro anno anche se manca l'ufficialità, ma il Napoli cerca il portiere del futuro; a tal proposito si è parlato dell' argentino Gabbarini, mentre Navarro sarà girato ancora in prestito o venduto a titolo definitivo. Il centrocampo necessita di forze nuove, ma soprattuto di fosforo. Gargano ha rinnovato da poco, Pazienza lo farà a breve dopo l'ottimo campionato. Cigarini, fallito il salto in una grande squadra, vuole andar via, da valutare la situazione di Bogliacino che impiegato poco, potrebbe  cambiare area . Manca un vero regista da tempo e sembra che la società lo abbia individuato in Inler, per il quale c'è molta concorrenza; la squadra tedesca del Wolsfburg, avrebbe offerto 18ml di euro per  lo svizzero, ma gli azzurri potrebbero spuntarla con una buona contropartita tecnica. Sugli esterni, confermatissimo Maggio, Zuniga e Dossena rappresentano un punto interrogativo. L'attacco  necessita di almeno 2-3 innesti; un forte titolare e almeno due ottime riserve. La mancanza di questi giocatori non ha permesso l'aggancio al quarto posto quest'anno. Confermati Lavezzi, Hamsik e Quagliarella, il cui investimento è stato troppo elevato per pensare che possa andar via, inoltre, dopo un anno di ambientamento le prestazioni dello stabiese potrebbero migliorare.  Si parla di Denis che potrebbe essere inserito in qualche trattativa, forse proprio quella di Inler, mentre l' oggetto misterioso Hoffer andrà via. Si è letto di un interessamento per l'attaccante del Torino Bianchi, ma la speranza è che si punti su giocatori di maggiore qualità e spessore. Matri del Cagliari, sembra piacere, mentre Maxi Lopez è difficile da raggiungere, infatti il Catania ha alzato il prezzo per vendere l'argentino. Forte l'interessamento per il giovane Mlapa classe 1991, attaccante tedesco del Monaco 1860, a quanto pare davvero vicino il suo ingaggio. Il Napoli, però , non deve solo guardare ad un bomber titolare, ma anche al rafforzamento della panchina. Pellissier, Tiribocchi, Maccarone, sono giocatori di provincia che però garantirebbero un buon numero di reti e ai quali gli azzurri devono guardare con attenzione. Ma l'aspetto che Bigon dovrà curare prima di pensare al mercato in entrata, è la risoluzione definitiva di contratti quinquennali per giocatori che ormai non sono più parte del progetto da tempo ( Pià, Bucchi, Navarro, Amodio, Datolo, Contini, Calaiò, Mannini, Rullo ).

Commenta Stampa
di Gianluca Cammarota
Riproduzione riservata ©