Sport / Vari

Commenta Stampa

Sicurezza stradale ed incolumità dei partecipanti: rinviata l’ XI° edizione della mezza Maratona “MareMonti”


Sicurezza stradale ed incolumità dei partecipanti: rinviata l’ XI° edizione della mezza Maratona “MareMonti”
03/02/2010, 11:02


NAPOLI
 - E’ arrivata solo nella tarda mattinata di martedì 2 febbraio 2010 la risposta, da parte dei Comuni interessati e della Regione, rispetto la questione della sicurezza e dell’agibilità del percorso che, dall’ ormai lontano 2000, caratterizza la mezza Maratona campana più illustre e più ampia, per numero di partecipanti. La risposta è stata negativa, a causa della chiusura della galleria di Seiano e della partita di calcio del Sorrento nel pomeriggio della stessa giornata, non disponendo di un adeguato percorso alternativo la “MareMonti” è destinata ad essere rinviata a data da destinarsi.
Delusione ed amarezza da parte del Comitato Organizzatore che investe, nell’organizzazione della corsa, energie ed entusiasmo per offrire, a coloro i quali arrivano a questo appuntamento da tutte le regioni d’Italia e dall’ Europa, ospitalità e comfort di ogni sorta.
Più di 2500 runners avevano già confermato la partecipazione alla performance podistica, confermando l’importanza che questa mezza Maratona ha assunto e convalidato nel panorama delle mezze Maratone italiane ed internazionali.
«La corsa è la nostra passione – dichiara il Presidente della “Mediterraneo Eventi”, società organizzatrice, Andrea Fontanella – e cerchiamo, di anno in anno, di offrire, a tutti coloro condividono con noi l’amore verso questo sport, un’ impeccabile strutturazione in termini di accoglienza, percorso ed assistenza. Ma l’incolumità dei partecipanti è al vertice delle nostre priorità, per cui non ce la siamo sentiti di rischiare percorsi alternativi, dovendo rinviare, a data da destinarsi, l’ XI° edizione della “MareMonti” 2010».
Le quote d’iscrizione saranno, ovviamente, “congelate” e ritenute valide al momento della decisione della nuova data.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©