Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA PAPARESTA

"Siena-Napoli? Ho dei dubbi sulle designazioni"


'Siena-Napoli? Ho dei dubbi sulle designazioni'
30/01/2012, 14:01

A Radio Crc è intervenuto Gianluca Paparesta, ex arbitro italiano: “Ieri ho visto un Napoli dai due volti che ha attardato ad entrare in partita, forse anche sorpreso da un Genoa ben messo in campo. Nel momento in cui Mazzarri ha apportato dei correttivi, il risultato era già compromesso. La prestazione dell’arbitro non è stata positiva. Ritengo che Rocchi ogni qualvolta venga impegnato con Napoli, non abbia la giusta serenità e mi pare essere sempre alla ricerca di provvedimenti che non scontentino le squadre in campo. Ieri, ogni qualvolta adottava un provvedimento disciplinare, sembrava quasi cercasse l’occasione per farne un altro, favorevole alla squadra avversaria. È inspiegabile questo voler complicare la direzione di gara di un arbitro che è uno dei migliori in circolazione. Rocchi, è l’unico arbitro ad essere ancora in attività dopo essere stato coinvolto in problemi con la giustizia ordinaria di Napoli con un processo che nel primo grado lo ha visto assolto con formula dubitativa ma è in corso un appello. Ricordiamo poi, che il Napoli è seguito dal presidente De Laurentiis e da De Magistris. Il sindaco di Napoli ha come capo di gabinetto il Colonnello Auricchio, che ha svolto le indagini di calciopoli e che conosce nei dettagli la posizione di Rocchi. Rocchi, psicologicamente, potrebbe risentire di questa pressione. Probabilmente non lo capisce il designatore Briaschi che a sua volta è stato coinvolto e sanzionato perché aveva lasciato l’Associazione
Italiana Arbitri per andare a fare il dirigente del Siena e adesso si trova a designare gli arbitri anche per il Siena. Questa anomalia il presidente Nicchi la dimentica o fa finta di dimenticare. Un arbitro che designa una squadra con la squadre aveva sottoscritto un contratto non è il massimo. Sono curioso di vedere quali saranno le designazioni in occasione della
semifinale di Coppa Italia tra Napoli e Siena e mi auguro di non trovare Rocchi perché sarebbe imbarazzante per lui stesso e per tutti i tifosi. Nel meccanismo delle designazioni arbitrali c’è qualcosa che non va, il sistema è sbagliato perché divide arbitri di serie A e di serie B impedendo agli stessi di riprendersi da giornate negative. Quando c’è un gruppo di soli 20 arbitri, questi sono costretti a girare sempre sulle stesse squadre. Banti è un arbitro internazionale ma non di primissima categoria. Genoa-Napoli è stato un match caratterizzato da episodi non troppo felici per il direttore di gara. Il terzo gol del Genoa non è regolare perché c’era un fallo di Moretti su Maggio. C’è stato anche un altro episodio sfuggito a tanti, ovvero il fallo di Jankovic, già ammonito, su Dossena”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©

Correlati