Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Signori: "Rovinati 30 anni di carriera"


Signori: 'Rovinati 30 anni di carriera'
20/06/2011, 11:06

Dal calcio giocato al calcioscommesse, Signori vede compromessa la sua immagine: «Mi sono visto ‘rovinatò 30 anni di carriera. Ero abituato a rimanere sui giornali così tanto tempo per le imprese calcistiche, non sicuramente per cose così». Lo ha detto Beppe Signori in una intervista al Tg1 sul suo coinvolgimento nella vicenda del calcioscommesse. «Penso che chi mi conosce bene sappia come sono, come mi sono sempre comportato – ha detto ancora Signori al Tg1 – Quello che mi ha fatto più male sono state le bugie, le falsità, le cose scritte non vere». «Ora sto un pò meglio, sono un pò più tranquillo, un pò più sereno, anche se è stata dura – ha spiegato l’ex bomber riferendosi al periodo trascorso ai domiciliari – Ho passato le giornate, ovviamente dentro casa, a cercare di capire. Soprattutto leggendo l’ordinanza: me la sono praticamente studiata a memoria per capire cosa c’entrassi. Per capire il perchè e il per come».

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©