Sport / Vari

Commenta Stampa

Softball, Senators KO ma il campionato ara di Vetilia è tutto ok


Softball, Senators KO ma il campionato ara di Vetilia è tutto ok
05/07/2011, 16:07

Con un onorevole secondo posto, si conclude l?avventura dei Senators Amatori Modena al 3° Campionato Interprovinciale di Softball Amatoriale UISP ?Ara di Vetilia?.
La quattordicesima ed ultima giornata vedrà i nostri beniamini gialloblu a riposo a fare gli onori di casa come organizzatori.
La partita contro lo Stella RD è stata condotta molto in goliardia dai geminiani, un?eventuale loro vittoria non avrebbe cambiato la classifica. Con l?occasione se ne è approfittato per far giocare i rincalzi e provare nuove strategie di gioco. Il forte lanciatore filippino come Joe Skizzo, Marco Biturbo, sono stati tenuti in panchina. Sono saliti Maurigno Levratti in prima al posto di Carlo ?Sgorghy? Ventura postosi sul polveroso e porpora monte di lancio, il catcher Claudio Zangotelli nel vermiglio box di battuta ed il rientro dall?infortunio di Claudio ?amp? Campioli. Consolidate colonne portanti il seconda base Loris ?il Presidente? Stradi e Claudio ?Mr Bunt? Migliori.
Anche se forgiati di acciaio vibrante e tesi come l?arco di Teseo, nulla è valso contro lo strapotere dell?Armada Caraibica. Ma fulgido resta l?esempio di un manipolo d?uomini che seppero regalare al diamante modenese un campionato a cui tutti vogliono partecipare.
Il risultato di 15 a 0 non scalfisce il morale gialloblu, che di fronte ad oltre 200 persone hanno saputo dare puro e mero spettacolo tecnico e di simpatia.
Oltre alle splendide prese al volo della difesa ed ad un attacco anche se non proficuo bello da vedersi, ecco riaversi le splendide e celebri figure note ormai in tutto il mondo del baseball italiano. Al putto e la schivata gemella ecco aggiungersi il turbo tapis e la schivata multipla. L?obbiettivo è comunque raggiunto gioco, divertimento e integrazione. Resta l?ultima giornata a chiudere questa terza stagione che ha dato visibilità ad uno sport ancora per pochi considerato minore.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©