Sport / Vari

Commenta Stampa

Spada: Al Palavesuvio di Napoli la Romania si aggiudica il Trofeo Bluduemila


Spada: Al Palavesuvio di Napoli la Romania si aggiudica il Trofeo Bluduemila
11/04/2011, 10:04

E’ stata la squadra di Bucarest ad aggiudicarsi pochi muniti fa la quarta edizione del Trofeo Bluduemila – Coppa Europa femminile di spada, l’unica manifestazione internazionale per club organizzata anche quest’anno dall’associazione Scherma Olimpica di Napoli.

In pedana sono salite le campionesse Anca Mariou, Simona Alexandru, Ana Maria Branza, Simona Deac della C.S.A. Steaua BUC che hanno battuto infine per 43 a 35 le concorrenti russe della Dinamo Tatiana Andrushina, Vlada Vlasova, Eugenia Seregina e Yana Zvereva, . Terzo posto infine per la squadra della Forestale composta da Cristiana Cascioli, Saracristina Cometti, Marzia Moroni e la giovane promessa della spata itailana Rossella Fiammingo. La Russia era arrivata in finale dopo aver battuto la Francia della Garderre, tra le favorite di quest’anno, mentre Bucarest a sorpresa aveva avuto la meglio sempre in semifinale sulle ragazze della Forestale.

Si sono invece fermate agli ottavi di finale le ragazze napoletane del Club schermistico partenopeo, che a gennaio avevano conquistato il bronzo ai Campionati Italiani a Squadre di B1 ottenendo la promozione in A2. Capitano della squadra la veterana della Coppa Europa, Ludovica Tucci, 22enne che domenica scorsa ha conquistato il terzo posto ai Campionati Italiani U23 di Brindisi. Con lei anche Roberta Nesti, già in squadra lo scorso anno e le new entry, Chiara Rapolla ed Elena Ziello.

Soddisfatto il presidente della Federazione italiana scherma Giorgio Scarso che ha detto: “Questa manifestazione è entrata ormai di diritto nel calendario ufficiale internazionale, a dimostrazione degli sforzi fatti dal Comune di Napoli non solo per promuovere la scherma in questo territorio ma anche per consolidarla. Il tutto partendo dal presupposto che qui, fino a pochi anni fa, di scherma quasi non si sentiva più parlare da tempo”.

Entusiasta anche l’assessore comunale allo sport Alfredo Ponticelii, intervenuto alla premiazione, che ha detto: “L’amministrazione comunale ha creduto in questa iniziativa fin dalla prima ediione e dopo quattro anni quella di oggi è la dimostrazione che l’investimento fatto ha dato i suoi frutti, ci auguriamo ora che la disciplina cresca sempre di più anche in città sull’esempio dell’altissimo livello di agonismo raggiunto quest’anno in pedana dalle concorrenti.

Infine Sandro Cuomo, CT della nazionale di spada, ha elogiato l’idea di aver unito in un unico appuntamento sia le gare per i giovanissimi, ovvero la seconda prova del Trofeo Kinder Sport che ha avuto luogo sempre presso il Palavesuvio tra ieri ed oggi, che la Coppa Europa. “E’ importante – h adetto aver affiancato le nuove leve alle campionesse già affermate, non solo simbolicamente ma anche praticamente, perché i ragazzi che pure affrontano tanti sacrifici per emergere in questa disciplina raramente hanno la possibilità a Napoli di poter assistere dal vivo a gare di scherma di questo livello agonistico”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©