Sport / Vari

Commenta Stampa

Spada: Il napoletano Simone Esposito oro europeo a Budapest con la squadra dell’Italia


Spada: Il napoletano Simone Esposito oro europeo a Budapest con la squadra dell’Italia
07/03/2013, 14:21

Ancora un titolo internazionale per il giovane portacolori del C. S. Partenopeo Simone Esposito, che a Budapest in occasione dei Campionati Europei Cadetti e Giovani è salito sul podio per ascoltare l'inno di Mameli insieme ai suoi compagni di squadra della formazione italiana. Il titolo è arrivato al termine di una doppia sfida tra Italia e Russia, che ha visto gli azzurri trionfare in entrambi gli assalti conquistando il titolo europeo di spada maschile under 20.

Determinante a tal proposito è risultato proprio l’affondo finale del giovane atleta napoletano, accompagnato in Ungheria dal suo coach Carmine Carpenito e scoperto ancora giovanissimo dallo stesso Sandro Cuomo, attuale commissario tecnico della nazionale di spada italiana.

La squadra composta da Esposito, Andrea Santarelli, Marco Fichera e Gabriele Cimini si è infatti laureata campione d'Europa superando in finale, col punteggio di 45-36, l'avversaria che, negli ultimi anni, ha da sempre conteso la leadership agli azzurri: la Russia. Il quartetto italiano era arrivato in finale dopo aver eliminato in semifinale la Germania per 45-29 e, ai quarti, l'Ungheria col punteggio di 43-35. 

Entusiasta il giovane talento partenopeo, che in attesa di essere festeggiato dai suoi compagni ed amici della sala scherma del Collana al C. S. Partenopeo si gode un merittao riposo dopo tanta fatica ed allenamento in vista di questo obiettivo.

“Sono molto soddisfatto – ha commentato Esposito – per un risultato che da ragione a quanti hanno creduto in me e mi sostengono in questa avventura, e sono pronto ad affrontare nuove sfide. Al Collana mi alleno tutti i giorni con passione e senza mai tralasciare gli studi per l’università, è gratificante vedere premiati i propri sacrifici”. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©